Nuoto, Thomas Ceccon l’alieno acquatico: dominatore ai Criteria giovanili, prossimo campione?

fin.jpg

Quando si assiste a bordo vasca alle imprese di ragazzi dai 14 ai 16 anni, nel corso dei Criteria giovanili, c’è sempre un punto di domanda. Il quesito è sempre lo stesso: chi riuscirà a sfondare a livello assoluto?

La risposta non è mai facile anche perché nel nostro nuoto constatare che molti dei talenti della categoria “ragazzi”, eccezionali per tempi, tendano a perdersi è consuetudine Tra eccessi di allenamento e saturazione psicologica investire progetti su alcuni di questi atleti in erba non è garanzia di successo.

Tuttavia, nel corso dei campionati giovanili tenutisi a Riccione dal 17 al 22 marzo, un giovane ha colpito l’attenzione di tecnici e curiosi. Il suo nome è Thomas Ceccon, definito dagli addetti ai lavori “L’alieno”. Classe 2001 e nuotatore della Leosport Villafranca, il 16enne vicentino si è reso protagonista nella vasca corta romagnola di tempi e risultati eccezionali. 6 vittorie e 4 record di grande rilievo hanno dato lustro alla manifestazione tricolore: 200 misti (1’56″59 record), 100 rana (1’01″60), 100 dorso (52″63 record), 400 misti (4’15″99 record), 100 stile libero (48″72 record), 200 stile libero (1’47″74).

Come appare evidente ci troviamo dinnanzi ad un “poliedrico”, in grado di andar forte in differenti stili, esprimendo il proprio meglio nei misti. Ed è proprio nei 200 metri, di questa specialità, che Ceccon ha fatto segnare il riscontro cronometrico più importante. A soli 16 anni il veneto è entrato nella top10 di ogni tempo italiana (ottavo posto). Un tempo frutto di una nuotata bellissima e di virate e subacquee particolarmente curate, merce rara nei nostri confini.

Una preparazione tecnica superiore alla media che farebbe escludere il caso di un semplice “anticipo biologico”. Il ragazzo, infatti,è dotato di una nuotata ed un’acquaticità notevoli, con un fisico (molto alto) ancora da formarsi dal punto di vista muscolare. I costanti miglioramenti dell’ultimo triennio altresì portano a credere che le prospettive siano decisamente interessanti. In più, a detta del ragazzo, il target vero saranno gli Assoluti di Riccione (4-8 aprile) nel corso dei quali andrà in caccia della qualificazione  agli Eurojunior di Netanya (28 giugno-2 luglio).

Ci troviamo, dunque,  di fronte ad un futuro campione?

 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto da Deepbluemedia

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top