Motomondiale, Test Losail 2017: Juanfran Guevara e Franco Morbidelli i più veloci nell’ultima giornata (a metà…)

profilo-twitter-Franco-Morbidelli.jpg

Ultima giornata di test in quel di Losail (Qatar) per le classi Moto2 e Moto3 ed ancora una volta la pioggia ed il vento a metterci lo zampino. Meteo infelice che ha costretto la direzione del circuito ad annulla la sessione n.3. Per quel poco che si è visto è stato lo spagnolo Juanfran Guevara (RBA BOE Racing) ad essere il più veloce in 2’07″649 a precedere il nipponico Ayumi Sasaki (Sic Racing Team) in 2’07″825 e Gabriel Rodrigo (2’08″103). Primo dei piloti italiani il solito Romano Fenati (Marinelli Rivacold Snipers) quinto a precedere Livio Loi, Joan Mir e l’altro centauro tricolore Nicolò Bulega (Sky Racing Team VR46), ottavo distante 893 millesimi di secondo dalla vetta.

ORDINE DEI TEMPI MOTO3

Immagine

Viste le condizioni meteorologiche infelici, come detto, in Moto2 il migliore è stato Franco Morbidelli, grande protagonista in questa fase prestagionale chiudendo con il riscontro di  2’00″971  a precedere Miguel Oliveira con la formidabile (e debuttante) KTM ed il vice campione del Mondo in carica Thomas Luthi. Notevole prestazione anche per Francesco Bagnaia che ottiene il 5° tempo con la prima Kalex dello Sky Racing Team VR46 (miglior rookie) tra Xavier Simeon ed il malese Hafizh Syahrin. Scorrendo la classifica Luca Marini è 14°, Simone Corsi 17°, a seguire Lorenzo Baldassarri (23°, non al meglio), Mattia Pasini (26° e scivolato nel secondo turno comportando l’esposizione della bandiera rossa) con Andrea Locatelli 31°. Solo 7 le tornate completate da Stefano Manzi per il riacutizzarsi del dolore al ginocchio sinistro che già lo aveva costretto a saltare i test di Jerez.

ORDINE DEI TEMPI MOTO2

Immagine

 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto dal profilo twitter Franco Morbidelli

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top