F1, Test Barcellona 2017, Sebastian Vettel: “Presto per dire a che punto siamo, meglio pensare giorno per giorno”

Vettel-7-Ferrari-FotoCattagni.jpg

Giornata impegnativa visti i 168 giri completati (un vero record per un totale che supera ampiamente i 740 chilometri e che copre ben oltre due GP di Spagna) ma anche positiva (visto l’ottimo 1:19.906 ottenuto con le gomme Soft) per Sebastian Vettel e la sua nuova SF70H in questo secondo lunedì dei test pre-stagionali di Formula Uno di Barcellona. Il pilota tedesco ha chiuso in terza posizione ad appena 180 millesimi dalla Williams di Felipe Massa (nonostante una mescola di svantaggio) ma, nonostante questo, non vuole sbilanciarsi e continua, come tutta la Scuderia di Maranello del resto, a professare calma, a parlare poco ed a tenere i piedi ben piantati al terreno. “Fa piacere sapere che i tifosi siano tanti e fiduciosi, abbiamo bisogno del loro sostegno, ma al momento meglio non partire con proclami inutili– puntualizza al termine della giornata il quattro volte Campione del mondo ai microfoni di Sky Sport – Sappiamo che abbiamo ancora tanto lavoro da svolgere e preferisco pensare un passo alla volta, senza porre obiettivi a lungo termine”. Come procede la crescita dalla nuova vettura di Maranello? “È ancora prematuro dire a che punto siamo con gli sviluppi . Nemmeno noi lo sappiamo in realtà, dato che nei test invernali si tende sempre a nascondere il proprio reale valore”.

FOTOCATTAGNI

Tag

Lascia un commento

Top