F1, Mondiale 2017 – Daniel Ricciardo: “Siamo a meno di mezzo secondo da Mercedes”; Max Verstappen: “Con i nuovi regolamenti c’è più spazio per migliorare”

red-bull-twitter-ufficiale.jpg

I piloti della Red Bull sono attesi a vivere un Mondiale F1 2017 da protagonisti. Tuttavia, dalle loro parole traspare la consapevolezza che la strada che porta alla massima competitività, ed in particolare a raggiungere la Mercedes, è impervia ed ancora parzialmente da percorrere, dovendo dunque tutto il team anglo-austriaco lavorare duramente per raggiungere l’obiettivo prefissato.

Daniel Ricciardo, alla vigilia della sua gara di casa in Australia, prova a sbilanciarsi su quello che è il livello attuale in cui si trova il suo team, ai microfoni di Autosport.com: “Ovviamente non posso affermare ciò con la massima certezza, ma il gap da Mercedes è inferiore al mezzo secondo, per ciò che si è visto nel corso dei test“. E proprio sulle sessioni disputate dalla F1 a Barcellona Ricciardo dedica l’altra parte del suo ragionamento, partendo dalle difficoltà incontrare dai motorizzati Renault con la power unit fornita dalla casa francese per il 2017: “Ho avuto qualche singhiozzo nel corso dei test, ma non è stato nulla di drammatico. In generale, se guardo alle annate precedenti, il pre-stagione con Red Bull non è mai stato dei più semplici, ma quest’anno probabilmente è il migliore che ho vissuto da quando corro nel team. Siamo fiduciosi di potere far bene, siamo più vicini rispetto a quanto non lo fossimo un anno fa nello stesso momento. Magari faticheremo un pò nei rettilinei, tutto qui“.

Anche il suo compagno di team, l’olandese Max Verstappen, ha rilasciato alcune dichiarazioni al sito inglese, concentrandosi in particolare su quelle che sono le prospettive a stagione in corso, sottolineando implicitamente come forse Red Bull non sarà pronta sin da subito a battagliare con Mercedes e Ferrari: “I test ci hanno senza dubbio lasciato degli aspetti positivi, la macchina non è male. Dobbiamo e vogliamo migliorare, e specialmente con l’introduzione dei nuovi regolamenti penso ci sia maggiore margine per poterci riuscire durante il campionato, in modo da modificare rapidamente la situazione e migliorare quanto prima possibile una eventuale partenza non ottimale“.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Profilo Twitter ufficiale Red Bull Racing

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top