Equitazione, Salto Ostacoli. Edwina Tops-Alexander trionfa a Saut Hermès, italiani nelle retrovie

Equitazione-Edwina-Tops-Alexander-Global-Champions-Tour.jpg

L’australiana Edwina Tops-Alexander ha trionfato oggi nel prestigioso Gran Premio CSI5* di Saut Hermès, in Francia, al termine di un barrage a ranghi ridotti. Il difficile percorso disegnato da Frank Rohenberger, infatti, ha mietuto tante vittime illustri, consentendo la qualificazione alla prova conclusiva a soli tre atleti.

Il primo a scendere in pista è stato l’irlandese Bertram Allen con Molly Malone, ma un errore sul penultimo ostacolo lo ha escluso dalla contesa per la vittoria finale, relegandolo al terzo posto. A seguire, la francese Penelope Leprovost in sella a Vagabond de la Pomme ha realizzato uno splendido percorso netto col tempo di 41.44 secondi, mettendo pressione ad Edwina Tops-Alexander, che ha gareggiato per ultima.

L’australiana, tuttavia, non si è fatta travolgere dalla tensione e in sella a California ha completato un percorso netto col tempo di 41.36 secondi, appena 8 centesimi in meno rispetto alla transalpina, conseguendo una vittoria al cardiopalma sul tracciato francese.

Non hanno brillato, infine, i cavalieri italiani. Piergiorgio Bucci con Casallo Z ha accumulato 8 penalità nel percorso base, chiudendo al 16° posto. Il Carabiniere scelto Emanuele Gaudiano non è andato oltre il 18° posto in sella a Caspar, mentre l’Aviere scelto Lorenzo De Luca con Limestone Grey è stato costretto al ritiro.

mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Global Champions Tour

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top