Calcio, i probabili convocati dell’Italia per Albania e Olanda. Esperimenti contro gli orange per Ventura?

Belotti-calcio-italia-foto-facebook-belotti.jpg

Dopo la pausa invernale torna in campo la Nazionale di Giampiero Ventura. Doppio appuntamento per gli Azzurri, che venerdì 24 marzo affronteranno l’Albania a Palermo nel match valido per le qualificazioni mondiali 2018 e martedì 28  sfideranno l’Olanda ad Amsterdam in un’amichevole dal grande fascino.

Due match importanti per verificare le condizioni dei nostri giocatori e lanciare alcune facce nuove nel secondo incontro contro gli orange. Sembrerebbero queste le intenzioni del ct molto attento al darsi agonistico in campo del campionato anche attraverso alcuni stage dedicati alle nuove leve.

Tra i pali, oltre alla certezza di Gigi Buffon, il ruolo di secondo dovrebbe spettare al fenomeno rossonero “Gigio” Donnarumma, semplicemente straordinario nel confronto dello Juventus Stadium. Un senso della posizione ed un atletismo che porteranno molto lontano il 18enne del Milan. A completare il roster degli estremi difensori dovrebbe esserci Federico Marchetti, autore di un ottimo torneo tricolore con la maglia della Lazio.

In difesa, partendo dalle certezze rappresentate da Andrea Barzagli, Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini, anche se le condizioni di quest’ultimo andranno verificate, il reparto dovrebbe essere integrato dai giovani Daniele Rugani ed Alessio Romagnoli entrambi sottratti all’under21 di Gigi Di Biagio. Vedremo se anche al viola Davide Astori verrà concessa una chance. Nel ruolo dei terzini, ci potrebbero essere delle novità come l’inserimento dell’atalantino Leonardo Spinazzola che tanto bene sta facendo con la formazione orobica ad arricchire una rosa che sugli esterni difensivi non vanta molte alternative. Gli altri nomi, in questo senso, dovrebbero essere quelli di Davide Zappacosta, Matteo Darmian e Mattia De Sciglio.

Nella zona nevralgica del campo il faro sarà sempre Marco Verratti, anche se il momento attraversato del metronomo del PSG non è certo dei migliori, dopo la pesantissima sconfitta del club francese in Champions League. Tuttavia la classe del calciatore abruzzese non è certo in discussione e Ventura ne terrà sicuramente conto. Ad affiancare Verratti, ci dovrebbero essere Daniele De Rossi, protagonista di una buona annata con la Roma, e Claudio Marchisio, titolare nel ritorno di Champions della Juve contro il Porto  e sempre più in condizione. Il volto nuovo dovrebbe essere il mediano dell’Inter Roberto Gagliardini, strepitoso prima con i neroazzurri atalantini e poi con quelli milanesi. Senso tattico e grande capacità di leggere la partita sono le sue armi e non è detto che l’allenatore azzurro non lo possa schierare dal 1′ minuto in una delle partite in programma. Centrocampo che dovrebbe annoverare la presenza anche degli ormai esperti Marco Parolo ed Antonio Candreva.

In avanti non si può di certo prescindere dall’accoppiata Andrea Belotti e Ciro Immobile: 39 in gol in due in campionato. Un duo ben assortito che ben sposa le caratteristiche dell’uno e dell’altro. Tuttavia, visto lo splendido periodo di forma attraversato da Lorenzo Insigne e Federico Bernardeschi, non è detto che non vi possano essere esperimenti tattici. Simone Verdi, Matteo Politano e Manolo Gabbiadini, soprattutto, potrebbero rientrare altresì nelle scelte di Ventura. In particolare, l’ex calciatore del Napoli, ora in Premiere League con la maglia del Southampton, si sta togliendo diverse soddisfazioni facendosi trovare pronto, con una certa continuità, in zona gol (4 gol in Premier e una doppietta nella finale di Coppa di Lega contro il Manchester United di Mourinho). Una dote fondamentale per un attaccante che crea ulteriori alternative nel reparto offensivo

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: profilo facebook Andrea Belotti

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top