Show Player

Rally Montecarlo 2017 – Day 3: Neuville va contro un palo, Ogier al comando



La bellezza del rally è che può accadere qualunque cosa anche a poco dal traguardo finale. E’ quello che si ricorderà lungamente Thierry Neuville, pilota belga della Hyundai i20 Coupe WRC, in testa al 85° Rally di Montecarlo fino ad una prova speciale dal termine. Neuville, al km 13.8 della Bayons – Breziers 2 (lunghezza complessiva 25.49 km), è andato lungo centrando in pieno un paletto posizionato sul bordo della strada. Un impatto non certo trascurabile che ha comportato la foratura della ruota posteriore sinistra e soprattutto il danneggiamento della sua sospensione con tanti saluti al successo del primo appuntamento.

Un incidente che ha favorito il campione del mondo in carica Sebastien Ogier, sempre più a proprio agio sulla Ford Fiesta e vincitore della SS11. Alle spalle del francese l’equipaggio estone Tanak/Jarveoja a bordo della vettura gemella, distanziato di 47.1, nonostante problemi al cambio e al servosterzo, e  la Toyota di Jari-Matti Latvala che col nuovo modello della Casa giapponese sta crescendo di speciale in speciale. In difficoltà, invece, Dani Sordo, con l’altra Hyundai i20, costretto a cedere la quarta posizione a Breen/Martin, su Citroen, per la rottura del servosterzo. Un piazzamento che salva un po’ la giornata del costruttore transalpino visti i problemi tecnici occorsi a Kris Meeke, ripartito quest’oggi grazie alle formula del “rally 2”.

Loading...
Loading...

Per quanto riguarda i colori italiani, oltre a Giandomenico Basso e Simone Tempestini, la pattuglia azzurra ha perso anche Fabio Andolfi in seguito ad una brutta uscita di strada con la sua Abarth 124. Un incidente costato il ritiro ed anche il ricovero in ospedale a scopo, però, puramente precauzionale. Il pilota è stato infatti dimesso poco dopo. Pertanto il miglior rappresentante del Bel paese resta Andrea Crugnola (Ford Fiesta R5) in diciannovesima posizione. Nella categoria WRC3 positiva la prestazione di Luca Panzani, secondo nella categoria alle spalle del duo Astier/Vauclare, distaccato però di 9:50.8.

Domani è prevista l’ultima giornata di soli 53,72 km cronometrati, caratterizzata da 4 speciali:

14 LUCERAM – COL ST ROCH 1 5.50 km – 9:22

15 LA BOLLENE VESUBIE – PEIRA CAVA 1 21.36 km – 10:12

16 LUCERAM – COL ST ROCH 2 5.50 km – 11:00

17 LA BOLLENE VESUBIE – PEIRA CAVA 2 (PS) 21.36 km -12:18

 

CLASSIFICA OVERALL WRC RALLY MONTECARLO

Immagine

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

Loading...

Lascia un commento

scroll to top