Boxe: stasera Blandamura e Signani per il titolo europeo dei medi. Il 17 dicembre ci prova anche Lancia

Questa sera si svolgerà la sfida che metterà in palio la cintura europea dei pesi medi, lasciata vacante dal francese Michel Soro. Al PalaSport di Colleferro si incontreranno Emanuele Blandamura, già sconfitto dallo stesso Soro nel mese di giugno, e Matteo Signani. Il trentaseienne Blandamura, che vanta venticinque vittorie e due sconfitte, partirà con i favori del pronostico, ma in questo ad esperienza non ha nulla da insegnare a Signani, anche lui classe 1979, con ventitré vittorie, quattro sconfitte e tre pareggi all’attivo. Entrambi, oltretutto, sono già stati campioni dell’Unione Europea nella medesima categoria. A meno che i giudici non decidano di decretare un pareggio, l’Italia tornerà dunque in possesso di un titolo continentale.

Queste le parole dei protagonisti in conferenza stampa:

Emanuele Blandamura: “Rispetto Matteo Signani – lo dico davvero, non sono parole di circostanza – ma sono sicuro di diventare campione d’Europa sabato prossimo. Avrò anche il pubblico dalla mia parte. Quando combatto all’estero mi isolo dall’ambiente circostante e non sento il tifo avverso, ma a Colleferro il sostegno dei miei tifosi mi darà una spinta in più. Ci saranno tutti: i miei amici, i miei tifosi, i miei allievi. Non voglio deluderli”.

Matteo Signani: “Sono al top della forma, e per questo devo ringraziare la Guardia Costiera (dove lavoro) che mi ha consentito di allenarmi nel migliore dei modi“.

Il match sarà trasmesso in diretta su Raisport1, con il collegamento che avrà inizio alle ore 22:30.

Nel frattempo, è stato fissato per il 17 dicembre il match che vedrà protagonista il ventinovenne laziale Manuel Lancia. Il pugile che vanta quattordici vittorie, una sconfitta ed un pareggio affronterà il finlandese di origine kosovara Edis Tatli (ventotto vittorie, una sconfitta), detentore del titolo europeo dei pesi leggeri, conquistato nel mese di marzo contro Massimiliano Ballisai. Il match avrà luogo presso la Hartwall Arena di Helsinki.

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Emanuele Blandamura (Facebook)

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Edis Tatli Emanuele Blandamura Manuel Lancia Matteo Signani

ultimo aggiornamento: 03-12-2016


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

NBA 2016/17: i risultati di venerdì 2 dicembre. Affondano ancora i Cavs, Toronto continua a volare, sconfitti i Nuggets di Danilo Gallinari

Sci Alpino, è VALANGA ROSA! Italia prima nella classifica per nazioni femminile di Coppa del Mondo!