Pattinaggio di figura: Grassl e Gennaro impegnati in Francia per il Grand Prix Junior

Il prossimo fine settimana segnerà l’inizio della stagione internazionale del pattinaggio di figura, almeno per quanto riguarda la categoria Junior. A St. Gervais, in Francia, si terrà infatti la prima tappa del Grand Prix Junior 2016/2017, prova alla quale parteciperanno gli azzurrini Daniel Grassl e Lucrezia Gennaro, impegnati rispettivamente nell’individuale maschile ed in quello femminile. In programma anche la danza, dove però non saranno iscritte coppie italiane.

Salito sul primo gradino del podio in cinque degli ultimi sei appuntamenti a cui ha preso parte in occasione della passata stagione, Daniel Grassl è l’attuale campione italiano della categoria. In gara dovrà vedersela con avversari di grande livello, come il sedicenne statunitense di origine giapponese Tomoki Hiwatashi, medagliato di bronzo agli ultimi Mondiali Junior, o il padrone di casa Kévin Aymoz, nono nella rassegna iridata di categoria e terzo all’ultimo Lombardia Trophy tra i senior.

Grande ricambio, invece, nel settore femminile, dove Lucrezia Gennaro si troverà di fronte a tante nuove avversarie: la curiosità riguarda soprattutto le due nuove russe, Anna Turusina ed Alina Zagitova, atlete che non vantano risultati in ambito internazionale ma che certamente devono aver mostrato grandi qualità per essere state selezionate dalla squadra leader del pattinaggio femminile.

Nella danza, come detto, non ci saranno italiani, mentre la coppia più esperta sarà quella dei padroni di casa francesi Angélique Abachkina / Louis Thauron, settimi agli ultimo Mondiali junior. Attesa per le nuove coppie che saranno proposte da Russia e Stati Uniti.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vuelta a España 2016: Meersman fa doppietta in volata nella quinta tappa

Canoa slalom, Olimpiadi Rio 2016: Giovanni De Gennaro sulla scia di Ferrazzi e Molmenti