Roma 2024, Virginia Raggi: “La gente aspetta le case popolari e pensiamo agli alloggi degli atleti?”

Virginia-Raggi-libera.jpg

Il grande ‘nemico’ del Comitato Roma 2024 si chiama Virginia Raggi. La candidata del Movimento 5 Stelle a sindaco della Capitale, data in netto vantaggio nei sondaggi, ha sempre espresso la sua contrarietà nei confronti della candidatura a cinque cerchi.

Non a caso, qualche giorno fa, il premier Matteo Renzi aveva affermato che “Se vince un sindaco ostile alle Olimpiadi, la candidatura salta“.

Virginia Raggi ha ribadito il concetto in un’intervista rilasciata a Repubblica: “La mia contrarietà ai Giochi è contingente. Roma sta morendo: immondizia, trasporti, scuola, servizi sociali, verde pubblico. Ci sono persone in attesa di casa popolare dal 2000 e parliamo di alloggi per gli atleti? Facciamo ripartire Roma e poi, tra qualche anno, parleremo di Olimpiadi“.

Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, a breve incontrerà la candidata grillina, convinto di riuscire a farle cambiare idea: “Ho argomenti interessanti da giocarmi. Le Olimpiadi vogliono dire occupazione, rigenerazione delle periferie, turismo, rilancio dell’immagine della città“.

La battaglia è aperta.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top