DIRETTA LIVE – Mondiali nuoto Kazan 2015: Paltrinieri e Pellegrini in finale! Record del mondo Ledecky e Peaty!!!! Settebello vola in semifinale!

Pallanuoto-Settebello-Tempesti2-Renzo-Brico.jpg

Ai Mondiali 2015 di Kazan è giunto il giorno dell’esordio individuale di Federica Pellegrini (200 stile libero) e Gregorio Paltrinieri (800 sl). Verranno inoltre assegnate le medaglie dei tuffi dalle grandi altezze femminili. Alle 19.10, infine, l’Italia di pallanuoto maschile sfida l’Ungheria nei quarti di finale per il miracolo semifinale. Forza Settebello!

OA Sport vi offre la diretta scritta integrale con tutti i risultati degli italiani e le principali emozioni multisport della giornata. Buon divertimento!

Il programma odierno – Come vedere le gare di oggi Il calendario completo

Clicca F5 per aggiornare la pagina

20:21 pallanuoto: Campioni del mondo battuti!! Il Settebello vola in semifinale tra lo scetticismo di tutti! 8-7 il risultato finale!

20:20 pallanuoto: a 14″ dalla fine, grandissima difesa dell’Italia. Time-out di Campagna e 8-7 per noi

20:17 pallanuoto: a 1’18” time-out Ungheria dopo un’insistita manovra offensiva degli azzurri che non ha portato i frutti sperati. Sempre 8-7 per il Settebello

20:14 pallanuoto: Accorcia le distanze l’Ungheria con l’uomo in più con Hosnyanszky, 7/11 per i nostri avversari e 8-7 a 2:34 dalla fine.

20:13 pallanuoto: Incredibile! Ancora il Settebello! 4-4 in superiorità numerica. Luongo ci porta a 86 a 3:36 dalla fine.

20:12 pallanuoto: Traversa dell’Ungheria che stavolta non sfrutta la chance dell’uomo in più a metà dell’ultimo quarto.

20:10 pallanuoto: Prosciutti ci porta nuovamente in vantaggio, salgono le nostre percentuali in superiorità numerica. 7-6 per il Settebello a 5′ dal termine.

20:09 pallanuoto: Pareggio immediato dell’Ungheria in superiorità numerica con Harai a 5:35 dalla fine, 6/10 per i magiari con l’uomo in più. 6-6

20:08 pallanuoto: Italia in vantaggio!! 6-5 per il Settebello ed è sempre Di Fulvio il protagonista,  a 6:14 dal termine

20:07 pallanuoto: Gran parata di Tempesti che compie un vero e proprio miracolo su una conclusione magiara.

20:06 pallanuoto: Primo possesso di palla per l’Ungheria in questo quarto periodo.

20:01 pallanuoto: Gran difesa dell’Italia in inferiorità e Luongo trova il pareggio con un tiro incredibile da fuori 5-5! Fine del terzo tempo

20:00 pallanuoto: Ci sblocchiamo finalmente con Figlioli! 5-4 a 1:10. Passiamo a 4/11

19:57 pallanuoto: Va a segno Daniel Varga e +2 per gli ungheresi molto più concreti in condizione di superiorità numerica. 5-3 a 2:36 dalla fine del terzo tempo.

19:55 pallanuoto: Altra superiorità non sfruttata con Figlioli a 3’20”. Grande fatica per gli azzurri a realizzare 3/10con l’uomo in più

19:52 pallanuoto: Time-out per l’Italia, in una situazione di nessuna rete da ambo le parti in questo terzo periodo.

19:51 pallanuoto: Continuiamo ad avere problemi di realizzazioni in superiorità numerica 3/9 a 5′

19:50 pallanuoto: Miracolo di Tempesti che tiene a galla gli azzurri!

19:48 pallanuoto: Primo possesso del terzo tempo per l’Italia e sfuma la prima conclusione di Di Fulvio, il più attivo del Settebello.

19:43 pallanuoto: A metà gara 3-2 per l’Ungheria con traversa negli ultimi secondi di Di Fulvio che non sfrutta al meglio l’uomo in più. 3/8 in superiorità numerica per gli azzurri, troppo poco!

19:38 pallanuoto: Time-out ungherese e subito dopo Campagna fa lo stesso per giocarsi gli ultimi 20″ del secondo quarto.

19:38 pallanuoto: A 2′ dal termine sempre 3-2 per l’Ungheria con gli azzurri poco fluidi nella fase offensiva e a volte distratti difensivamente.

19:37 pallanuoto: Poca precisione con Giorgetti che spreca con una conclusione in superiorità la chance del pareggio.

19:36 pallanuoto: Ungheria ci punisce subito, nuovamente con l’uomo in più. Ancora Daniel Varga a segno (doppietta). 4-3 a 3:35

19:35 pallanuoto: Non sfruttiamo la chance della superiorità con Fondelli, ancora a secco di goal in questo Mondiale.

19:33 pallanuoto: Ancora Di Fulvio con un diagonale dalla distanza che non sorprende il portiere magiaro.

19:32 pallanuoto: Di Fulvio risponde subito! Con l’uomo in più, sfruttiamo l’occasione! 3-3

19:30 pallanuoto: Daniel Varga a segno per troppo spazio concesso in superiorità numerica all’ungherese. 3-2 per la nazionale magiara a 6:45 dall’intervallo.

19:28 pallanuoto: Primo possesso per l’Ungheria in questo secondo periodo e ottima difesa di Giacoppo

19:25 pallanuoto: Bene l’Italia in difesa e Baraldi pareggia a 1′ dalla fine del periodo, grazie ad uno strepitoso passaggio di Di Fulvio.

19:23 pallanuoto: Ci sblocchiamo in superiorità numerica grazie ad Alex Giorgetti a 1:20, 2-1

19:22 pallanuoto: Implacabile l’Ungheria e 2/2 in superiorità numerica. Erdelyi ci punisce a 1:50

19:21 pallanuoto: Passaggio troppo alto per Aicardi che non riesce a governare la palla e tramutare in goal l’azione. 1-0 a 2′ dal termine del primo periodo.

19:20 pallanuoto: Uomo in più per l’Italia e time-out per Campagna che vuole parlarci su!

19:18 pallanuoto: Tiro di Figlioli che dà l’impressione del goal e il replay non chiarisce il dubbio, ma sempre 1-0 per l’Ungheria.

19:16 pallanuoto: A 4 minuti dal termine del quarto, azione troppo lenta degli azzurri che non riesce a creare problemi nella retroguardia magiara.

19:15 pallanuoto: Conclusione da fuori di Giacoppo che tenta di sorprendere l’estremo difensore avversario ma l’occasione sfuma.

19:14 pallanuoto: Fallo grave di Giorgetti e superiorità per i nostri avversari. Rete di Denes Varga, vero e proprio cecchino di questa squadra! 1-0 per l’Ungheria.

19:12 pallanuoto: Palo di Figlioli e superiorità sprecata dagli azzurri!

19:11 pallanuoto: Primo possesso per l’Italia!

19:10 pallanuoto: E’ tempo del Settebello. Difficile confronto con i campioni ungheresi. Servirà un’impresa per gli uomini di Campagna!

19:05 pallanuoto: La seconda semifinalista del torneo maschile è la Grecia, vittoriosa 12-11 ai rigori sull’Australia.

18.24 pallanuoto: la prima semifinalista del torneo maschile è la Croazia che ha battuto 10-4 il Montenegro. In campo ora Grecia-Australia per il secondo quarto con gli australiani avanti 4-3

18.21 nuoto: Efimova vince l’oro con 1’05″66, Meylutyte seconda con 1’06″36, terza la giamaicana Atkinson in 1’06″46. Ottava e ultima Arianna Castiglioni a cui sono mancati gli ultimi 20 metri con 1’07″60

18.20 nuoto: piscina di Kazan in delirio!!! Yuliya Efimova vince la sfida con una spenta Ruta Meylutyte

18.19 nuoto: ultima gara in programma oggi. La finale dei 100 rana donne, con Arianna Castiglioni in vasca in corsia 1. Piscina di Kazan in fibrillazione per Yuliya Efimova che sfida la “regina” Meylutyte!

18.16 nuoto: questi i finalisti dei 200 farfalla. Cseh, Le Clos, Sakai, Seto, Bromer, Switkowski, Croenen, Shields.

18.15 nuoto: Cseh monumentale nell’ultima vasca. L’ungherese vince la seconda batteria con 1’53″53, davanti a Sakai e Seto. Cseh favorito per la vittoria domani, Le Clos permettendo.

18.11 nuoto: ora Cseh e Seto nella seconda batteria.

18.09 nuoto: vince Le Clos la prima semifinale con 1’54″50 davanti a Bromer Switkowsky. Quasi fuori lo statunitense Clary, sesto con 1’56″47.

18.05 nuoto: prima semifinale dei 200 farfalla con Le Clos, Bromer e Clary

17.56 nuoto: ecco la composizione della finale dei 200 stile libero. Pellegrini, Franklin, Duo, Hosszu, Popova, Ledecky, Heemskerk, McKeon.

17.55 nuoto: Franklin vince la seconda semifinale con 1’56″37, davanti a Popova, Ledecky e Heemskerk che entrano tutte in finale ma per un soffio. Pellegrini miglior tempo e corsia 4 domani.

17.52 nuoto: Franklin, McKeon O’Connor dopo i primi 100

17.49 nuoto: Pellegrini bene ma non benissimo, questa è l’impressione visiva. Per la medaglia serve tirare giù almeno un secondo. Alle sue spalle Shen Duo e Hosszu. Tra poco seconda semifinale con Franklin, Ledecky e Heemskerk, sulla carta le rivali più accreditate di Pellegrini.

17.47 nuoto: Federica Pellegrini vince la prima semifinale con 1’56″23, sorriso sulle labbra per l’azzurra.

17.46 nuoto: ai 100 metri tocca per prima Bonnet, Pellegrini è quinta a 56″86.

17.43 nuoto: è il momento più atteso per noi. Pellegrini in vasca nella prima semifinale dei 200 stile libero. Hosszu, Shen e Bonnet le avversarie ma questo è il primo esame vero. Serve un successo e un buon tempo.

17.38 nuoto: Mitchell Larkin all’ultimo respiro vince un bellissimo 100 dorso. Per lui 52″40, secondo il francese Lacourt con 52″48, terzo Grevers con 52″66. Quarto Xu, sesto il giapponese Irie. E’ l’Australia day nel dorso.

17.35 nuoto: tanti pretendenti per il titolo dei 100 dorso uomini in programma tra poco. Larkin, Grevers, Lacourt e Irie i grandi favorit. In vasca anche Tanckock, Rylov, Walker-Hebborn e Xu Jiayu

17.23 nuoto: secondo posto per la neozelandese Boyle (15’40″14), terza l’ungherese Kapas (15’47″09), quarta la Friis crollata nel finale. Ottava Aurora Ponselè con il personale 16’09″57.

17.22 nuoto: Katie Ledecky risolleva gli Stati Uniti e con il nuovo RECORD DEL MONDO!!! Vince i 1500 stile libero. Fantastica!!!! 15’25″48

17.19 nuoto: ai 1200 metri Ledecky è avanti rispetto al suo record di 2″34, ha perso qualcosina rispetto al primato di ieri ma si parla di centesimi. Vedremo se terrà fino alla fine. Boyle è seconda e Friis terza.

17.16 nuoto: ai 900 metri Ledecky vira in 9’15″26, oltre due secondi di vantaggio sullo split di ieri. Ponselè scala al settimo posto.

17.13 nuoto: dopo 600 metri Ledecky è perfetta a -1″99 dal passaggio di ieri. Dietro Friis e Boyle. Ponselè sesta.

17.10 nuoto: Ledecky pazzesca. E’ partita fortissimo e tocca a oltre un secondo e mezzo sotto il suo record di ieri dopo 300 metri. Ponselè ottima quinta!

17.05 nuoto: tutto pronto per la finale dei 1500 sl donne. In vasca Ledecky a caccia del miglioramento del record del mondo già ritoccato ieri, Van Rouwendaal, Boyle, Ashwood, Friis, Kobrich, Kapas, Ponselè.

16.57 nuoto: questi i partenti della finale dei 50 rana maschile. Peaty, Van der Burgh, Cordes, Franca Silva, Dugonjic, Snyders, Siladi, Titenis.

16.56 nuoto: Van der Burgh vince in 26″74 la seconda semifinale davanti a Franca Silva e Dugonijc.

16.54 nuoto: Cordes, Siladi e Titenis alle spalle del marziano Peaty nella prima batteria. Ora la risposta di Van der Burgh

16.52 nuoto: Andrea Toniato è ottavo in 27″61, si peggiora rispetto a questa mattina. Peccato!

16.50 nuoto: RECORD DEL MONDO!!!! ADAM PEATY!!! 26″42

16.48 nuoto: prima semifinale dei 50 rana e primo azzurro al via. E’ Andrea Toniato in corsia 1. Occhio a Peaty in 4 e Lima in 6.

16.46 nuoto: Usa choc dopo le prime due finali di oggi. Lochte e Franklin forse non erano favoriti ma in pochi avrebbero scommesso su entrambi fuori dal podio.

16.42 nuoto: doppietta Australia!!!! Emily Seebohm sfata il tabu e vince i 100 dorso con 58″26, seconda la Wilson con 58″75, terza la danese Mie Nielsen con 58″86. Anche la Franklin come il compagno Lochte fuori dal podio!!! Quinta con 59″40.

16.41 nuoto: finale dei 100 dorso. Seebohm, Nielsen, Franklin e Wilson le favorite. Partite!!!

16.38 nuoto: Lochte ha mostrato tre innovative virate che gli hanno permesso di restare a galla anche in una giornata storta ma nella fase nuotata non è stato all’altezza degli avversari: Per lui 1’45″83.

16.35 nuoto: Incredibile!!! Oro alla Gran Bretagna con Guy con 1’45″14, davanti a Sun (1’45″20) e terzo Biedermann (1’45″38). Lochte fuori dal podio!!!

16.35 nuoto: Giuy avanti ai 100 metri davanti a Lochte

16.31 nuoto: stanno entrando a bordo vasca i protagonisti della finale dei 200 sl uomini. Krasnykh, Verschuren, Biedermann, Le Clos, Sun Yang, McEvoy, Lochte, Guy. Favoriti Lochte e Sun ma può veramente succedere di tutto. Tasso tecnico elevatissimo!

16.28 nuoto: finali da sogno oggi. Subito Lochte contro Sun nei 200 sl, poi l’interrogativo Franklin nei 100 dorso, Ledecky contro se stessa nei 1500 sl, un 100 dorso uomini incertissimo (Larkin favorito) e la sdfida Meylutyte-Efimova nei 200 rana.

16.26 nuoto: tutto pronto a Kazan per un pomeriggio di grandi emozioni. Gare stellari e tanti azzurri in gara. Ponselè e Castiglioni nelle finale rispettivamente di 1500 sl e 100 rana, Pellegrini nella semifinale dei 200 sl e Toniato in quella dei 50 rana.

14.25 appuntamento alle 16.30 con le finali del nuoto!

14.18 tuffi grandi altezze: 102 punti per l’avvitamento avanti di Rachelle Simpson e la dominatrice stagionale è medaglia d’oro con 258.70! Seconda Carlton, terza Nestsiarava.

14.17 tuffi grandi altezze: 91.65 per Carlton con il triplo indietro raggruppato (dd 3.9), è in testa (237.35) è sarà oro o argento.

14.12 tuffi grandi altezze: 87.40, totale 233.10, Nestsiarava vola al comando e sarà medaglia certa.

14.09 tuffi grandi altezze: la migliore prima delle tre di testa è la messicana Jimenez, 88.40 punti con l’avvitamento avanti. I 90.10 della Richard (Canada) con lo stesso tuffo non bastano per balzare in vetta.

13.43 tuffi grandi altezze: 96.90 punti con il triplo indietro con un avvitamento e Rachelle Simspon vola in testa a una rotazione dalla fine! 156.70 di parziale: seguono a pari merito Carlton e Nestsiarava. Tra poco l’ultima rotazione, con classifica ribaltata dalla nona alla prima.

13.39 tuffi grandi altezze: finora gara fotocopia per Cesilie Carlton e Yana Nestsiarava, 145.70 punti dopo due tuffi con l’obbligatorio da 62.40 e il secondo da 83.30.

13.26 tuffi grandi altezze: comincia la seconda rotazione. I coefficienti si alzano: si va da 3.1 a 4.0. Proprio il dd 4.0, triplo salto mortale rovesciato raggruppato, frutta 90 punti alla messicana Jimenez.

13.18 tuffi grandi altezze: finita la prima rotazione, comanda la canadese Lysanne Richard con 68.90 punti. Rachelle Simpson è solo sesta (59.80), sul podio virtuale ci sono la statunitense Ginger Huber (66.30) e la tedesca Bader (63.70).

13.10 tuffi grandi altezze: primi tuffi e vola in testa la tedesca Anna Bader, 63.70 punti

13 tuffi grandi altezze: parte la gara femminile! In dieci per i primi due round, poi il terzo che assegnerà le medaglie! Favorite le statunitensi Simpson e Carlton. Si parte! Non gareggia l’ucraina Diana Tomilina.

10.24 nuoto: si chiude la sessione mattutina della terza giornata del nuoto a Kazan. Buone notizie per l’Italia. Pellegrini discreta e in scioltezza in semifinale, Paltrinieri tonico e combattivo e Toniato che supera il turno in un 50 rana stratosferico. Delusioni per Mizzau e Pavone che potevano superare il turno. Appuntamento alle 13 con i tuffi dalle grandi altezze.

10.18 nuoto: questi i protagonisti della finale degli 800 stile libero in programma domani pomeriggio. Jaeger, Paltrinieri, Milne, McBroome, Horton, Sun Yang, Wojdak, Christiansen. E’ fuori il canadese Cochrane, una delle star del mezzofondo, assieme a Glaesner, Ahmed e Joensen.

10.15 nuoto: Cono Jaeger vince l’ultima batteria in 7’44″77, secondo Paltrinieri con 7’45″15!!! E’ finale per l’azzurro con il secondo tempo.

10.13 nuoto: Paltrinieri è in testa dopo i primi 500 metri con 4’50″54

10.06 nuoto: Sun vince la penultima batteria degli 800 sl con 7’47″87 davanti a Cochrane (7’50″29). Ora Paltrinieri in vasca.

9.58 nuoto: il norvegese Christiansen vince la terza batteria degli 800 stile libero con 7’49″40 davanti al danese Glaesner e al francese Bouchaut.

9.48 nuoto: dopo due batterie degli 800 stile libero uomini il serbo Celic è in testa alla graduatoria con 8’05″68

9.31 nuoto: iniziata la prima delle cinque batterie degli 800 stile libero. Gregorio Paltrinieri è in gara nell’ultima.

9.30 nuoto: questi i sedici qualificati alle semifinali del pomeriggio. Cseh, Bromer, Seto, Switkowski, De Deus, Clary, Sakai, Morgan, Shields, Dimitriadis, Rousseau, Croenen, Schooling, Le Clos, Irvine, Kunert. Pavone è diciottesimo, fuori con i russi e i cinesi.

9.27 nuoto: il giapponese Seto con 1’55″60 vince la quarta batteria davanti a Switkowski. Fuori dalle semifinali Pavone.

9.23 nuoto: Cseh vince la terza batteria con 1’53″71, davanti a Bromer (1’54″47). Pavone è sesto con 1’57″69, dodicesimo nella classifica generale, a forte rischio eliminazione.

9.21 nuoto: il brasiliano Leonardo de Deus vince la seconda batteria con 1’55″83, davanti a Clary (1’55″86), quarto Le Clos (1’56″92).

9.20 nuoto: il colombiano Reales vince la prima batteria in 2’01″13.

9.17 nuoto: iniziate le quattro batterie dei 200 farfalla uomini. Nella terza di quattro al via Francesco Pavone a caccia della semifinale.

9.14 nuoto: Federica Pellegrini entra in semifinale con il sesto crono. Queste le sedici qualificate alle semifinali. Ledecky, Hosszu, Franklin, Shen Duo, Popova, Pellegrini, McKeon, Bonnet, Heemskerk, Coleman, O’Connor, Jonjun, Andreeva, Igarashi, Rangelova, Lyrio. Fuori Costa, Overholt, Savard e Mizzau, soltanto 22ma Alice Mizzau, preoccupante in prospettiva 4×200 sl.

9.12 nuoto: La russa Popova vince l’ultima batteria molto lenta con 1’57″18, Heemskerk chiude seconda con 1’58″10.

9.08 nuoto: Missy Franklin vince nettamente la sesta batteria con 1’56″42 davanti a Federica Pellegrini (1’57″34), Alice Mizzau è settima in 1’59″68. Per lei un sedicesimo posto che prima dell’ultima batteria significa eliminazione.

9.05 nuoto: Ledecky vince la quinta batteria con il tempo di 1’55″82, davanti a Hosszu (1’56″32), terza la cinese Shen. Ora Federica Pellegrini e Alice Mizzau.

9.03 nuoto: la norvegese Johannesen vince la quarta batteria ma non supera nel crono la Kolarova. Ora Ledecky e Hosszu nella quinta batteria.

9.00 nuoto: la ceca Kolarova vince la terza batteria dei 200 sl con 2’00″04

8.54 nuoto: iniziate le batterie dei 200 stile libero donne. Nella sesta ci sono Pellegrini e Mizzau. Dopo le prime due batterie guida la classifica la hondurena Pastrana con 2’06″15. Quinta la sammarinese Giovannini con 2’07″84.

8.50 nuoto: questi gli atleti che raggiungono le semifinali dei 50 rana. Van der Burgh, Peaty, Dugonijc, Cordes, Franca Silva, Siladi, Snyders, Lima, Feldwehr, Perez Dortona, Prigoda, Stevens, Balandin, Toniato, Mustafin, Titenis. Diciassettesimo e ancora fuori il campione del mondo dei 100 a Barcellona Sprenger e anche l’americano McHugh.

8.48 nuoto: fantastico inizio di giornata! Tre atleti in 10 secondi a livello di record del mondo. Toniato è tredicesimo e dentro le semifinali

8.47 nuoto: Peaty vince l’ultima batteria con 26″68 (!!!). Toniato è quarto con 27″47 e si qualifica per la semifinale!!!

8.44 nuoto: Dugonjic vince la penultima batteria con 26″70 (!!!) davanti a Franca Silva e Feldwehr

8.43 nuoto: INCREDIBILE!!!!!!!!! Van der Burgh di prima mattina piazza il record del mondo in batteria. Eguagliato il 26″62 di Peaty a Berlino!!!!

8.41 nuoto: l’uzbeko Mustafin va in testa alla classifica provvisoria vincendo la sesta batteria con 27″51.

8.40 nuoto: il lussemburghese Carnol vince la quinta batteria dei 50 rana e va in testa alla graduatoria con 27″94.

8.37 nuoto: Lwson dello Zimbabwe vince la quarta batteria con 28″85.

8.35 nuoto: l’angolano Aguiar è in testa alla classifica dopo le prime tre batterie dei 50 rana con 29″92.

8.27 nuoto: tutto pronto a Kazan per l’inizio della sessione mattutina della terza giornata di gare. Per l’Italia prende il via una giornata importante. Scendono in vasca i due big del nuoto italiano, i due medagliati dell’ultima edizione dei Mondiali a Barcellona: Federica Pellegrini nei 200 stile libero e Gregorio Paltrinieri negli 800 stile libero. Prima gara i 50 rana uomini con Andrea Toniato nell’ultima delle nove batterie in programma.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

Clicca qui per iscriverti al gruppo Nuoto Sincronizzato

Continuate a seguire gli aggiornamenti del nuoto sincronizzato sulla nostra pagina

 

Foto da: Enrico Spada

 

Tag

Lascia un commento

Top