MotoGP, GP Germania 2015, Rossi: “Buon passo per la gara!”, Marquez: “Mi diverto sulla moto!”

Valentino-Rossi-Assen-FOTOCATTAGNI.jpg

Nell’immediato post qualifiche del GP di Germania, volti e umori diversi per i piloti più forti della MotoGP. Il leader del Mondiale Valentino Rossi, dopo il sesto tempo delle qualifiche, ai microfoni di SKY Sport MotoGP HD ha dichiarato: “Nel t2 le Yamaha fanno fatica però mi dispiace perchè avevo il potenziale di fare meglio. Non sono riuscito a fare il giro perfetto, facendo qualche errore, perdendo anche posizioni. Però sono in seconda fila e il passo non è male. La moto va bene, riesco ad essere veloce con le gomme usate. Marquez è superiore mentre con Pedrosa e Lorenzo siamo lì. Persiste il feeling migliore quando l’asfalto è meno caldo e questo dipende dalla scelta dell’anteriore. Quando la pista si riscalda, l’anteriore tende a scivolare e diventa un problema per la gara”.

Soddisfatto Marc Marquez per la pole conquistata: “Stiamo lavorando bene e mi sto trovando alla grande sulla moto. Su questa pista la Honda è sempre andata molto bene e io e Dani siamo molto forti qui. Ho fatto un giro molto buono, ma per domani Dani, Jorge e Valentino sono forti. Per domani, non so come andrà, dipenderà dalla temperatura. Sono soddisfatto perchè il passo è buono e mi sento preparato per stare lì davanti. Sinceramente ora non mi sto concentrando sul distacco dalla vetta, e ora mi interessa divertirmi sulla moto. Ora ho nuovamente questo feeling e i risultati si vedono.” 

Jorge Lorenzo vede il bicchiere mezzo pieno e considera Marquez per il titolo iridato: Sono molto contento della mia performance con la gomma nuova. Non ero molto soddisfatto nel primo tentativo e con la seconda gomma ho fatto un grande giro. Pensavo di essere molto più vicino alla pole ma poi con il tempo siglato da Marc, ho capito che non potevamo essere della partita. Per il campionato non è ancora detto che Marquez è fuori dai giochi, per cui non debbo temere solo Valentino. Farò del mio meglio per domani e spingere su ogni curva. Rispetto alla Honda perdo molto nell’ultimo settore e quindi farò qualche modifica nel set-up. In una pista, comunque, che non è proprio per noi (Yamaha), il crono è più che buono. Marc ha mezzo secondo di passo più veloce rispetto agli altri e questo è un gap importante ma vedremo domani che ci sono 30 giri.”

In casa Ducati, Andrea Iannone non nasconde i problemi attuali della Rossa: “Siamo riusciti a sfruttare il nostro pacchetto al meglio. In questo momento più di così non potevamo fare e mi aspetto che di riuscire a fare meglio in configurazione gara. In generale dobbiamo gestire meglio il drift della moto, facendo un po’ di fatica. Sarà importante avere per la gara una moto più stabile con la gomma dura. Tuttavia, sono abbastanza contento, dopo una modifica di elettronica fatta però non siamo competitivi come i primi!

A chiosa, Dani Pedrosa ha espresso fiducia per domani, sapendo che è il suo compagno di squadra il riferimento: Il giro di Marc è stato molto forte però contento perchè da tanto non la facevo prima fila. In questo circuito è molto importante partire davanti e speriamo di fare una bella partenza. Nelle prove abbiamo provato tanti long run e forse solo Marc è inavvicinabile. Spero di riuscire ad essere davanti alle Yamaha. Alla domanda sul telaio 2014 e la distinzione con quello 2015, Dani ha chiarito:Non ho mai usato il telaio 2015!”

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine: Fonte Yamaha

Twitter: @Giandomatrix

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top