Ciclismo: Van Avermaet assolto dalle accuse di doping

Van-Avermaet-Jérémy-Günther-Heinz-Jähnick-Diksmuide-Ronde-van-België-etappe-3-individuele-tijdrit-30-mei-2014-A044-Wikimedia-Commons-Cc-by-sa-3.0.png

La Commissione Disciplinare della Federazione Ciclistica Belga ha assolto Greg Van Avermaet dalle accuse di un presunto coinvolgimento nell’inchiesta sul dottor Chris Mertens, nome legato a diverse pratiche dopanti. Per il ciclista della BMC – mai pescato positivo in nessun controllo – erano stati richiesti due anni di squalifica e una multa di € 262.500 per l’assunzione del cortisone Vaminolact, un fortificante che aiuterebbe il recupero e vietato dai regolamenti antidoping se iniettato. La difesa del corridore, tuttavia, ha saputo dimostrare che il farmaco non è stato mai acquistato, pur essendo stato prescritto.

“Sono felice che questo incubo sia finito, è stato un periodo difficile per me – ha dichiarato Van Avermaet –  Ora posso concentrarmi solo sul ciclismo. Vorrei ringraziare i miei amici, la mia famiglia e la BMC che mi hanno sempre sostenuto in questo periodo”.

Twitter: @panstweet

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

daniele.pansardi@oasport.it

Credt Wikimedia

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top