Sci alpino: Reichelt vince Kvitfjell, terzo un grande Heel!

oa-logo-correlati.png

Rinasce Werner Heel sull’Olympiabakken di Kvitfjell: al termine di una stagione controversa, il finanziere di San Leonardo in Passiria sale sul terzo gradino del podio su una pista dove aveva conquistato alcuni dei risultati più belli della carriera, come uno dei tre successi in CdM e un altro terzo posto.

Meglio di lui solo Hannes Reichelt e Manuel Osborne-Paradis: in realtà, il tracciato accorciato di circa 15” a causa delle avverse condizioni meteo e trattato con solventi chimici per mantenere compatto il fondo sembra davvero sorridere all’azzurro, letteralmente imprendibile nei passaggi centrali. Solo un’indecisione nel finale spalanca le porte agli avversari: in tanti lo sfiorano, Reichelt invece, sin lì dietro di poco più di un decimo, riesce ad aprire il gas e a chiudere in 1:29.65, tremando quando il canadese Osborne-Paradis, atleta estremamente irregolare, gli resta molto vicino terminando con un ritardo di 30/100. Heel paga 38/100, quanto basta a lasciare fuori dai primi tre per un battito di ciglia Guillermo Fayed e Patrick Kueng,.

Dominik Paris è invece nono: un piazzamento senz’altro migliore rispetto a quanto fatto vedere nelle prove cronometrate, ma non sufficiente a tenerlo in gioco per la coppetta di specialità che, a Meribel, verrà messa in palio tra Jansrud e lo stesso Reichelt. Il terzo azzurro al traguardo è Mattia Casse: pettorale numero 51, il talentuoso poliziotto si inserisce al ventunesimo posto confermando la sensibile crescita delle ultime settimane. Scarso feeling tra Peter Fill e l’Olympiabakken: 23° posto per il carabiniere di Castelrotto.  Qualche punticino per Siegmar Klotz, 28°: nulla da fare invece per Silvano Varettoni, autore di tanti piccoli errori, su una pista amata ed odiata, che lo lasciano fuori dai migliori trenta. Più indietro i giovani Henri Battilani ed Emanuele Buzzi, così come Matteo Marsaglia.

Per restare aggiornato sul mondo della montagna, visita La GrandeNeve, anche su Facebook

foto: credit Fisi

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top