Pattinaggio Artistico, Mondiali juniores: miglioramenti per gli azzurri, ma bisogna ancora lavorare per il futuro



La scorsa settimana a Tallin si sono svolti i Campionati mondiali juniores di pattinaggio di figura. L’Italia non è riuscita a portare a casa nessuna medaglia e nemmeno un posto tra i migliori dieci.

Purtroppo la nazionale azzurra, ancora giovane, non è riuscita a mettere in pista tutto il potenziale forse a causa della pressione, dovuta alla partecipazione ad un evento così importante. Da notare che tutti gli atleti italiani sono riusciti a prendere parte al programma libero, risultato comunque molto positivo, che fa ben sperare in vista dei prossimi anni e che migliora i piazzamenti della scorsa edizione.

Loading...
Loading...

Tra le donne deve essere segnalato il quindicesimo posto di Guia Tagliapietra, che dopo la mancata qualificazione nel 2014, è riuscita ad emergere con due buone performance: l’avvenire si prospetta più che roseo.

In campo maschile Matteo Rizzo si è classificato ventiduesimo, in progresso rispetto ai Campionati del mondo juniores della scorsa stagione.

Nella danza Sofia e Leo Luca Sforza si posizionati diciottesimi: rimane un po’ di rammarico perché possiedono le qualità per avvicinarsi ancora di più alla top 15.

Tra le coppie di artistico Bianca Manacorda e Niccolò Macii sono arrivati dodicesimi, non lontani dalla top ten. I pattinatori del Sesto Ice Skate,decisamente cresciuti rispetto a due anni fa, sono riusciti in questa stagione a fare un ulteriore salto di qualità, nonostante non siano riusciti a mostrarlo del tutto in Estonia.

Continuate a seguire gli aggiornamenti sulla nostra pagina FB Pattinaggio Artistico Italiano- Italian Ice Skating. 

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per seguirci su Twitter

eleonora.baroni@olimpiazzurra.com

Foto: Luca Renoldi- www.lucarenoldiphoto.it

 

 

 

Loading...

Lascia un commento

scroll to top