Ginnastica, Trofeo di Jesolo – Biles…e 2: numero alla trave, Ferlito è terza!

oa-logo-correlati.png

Carlotta Ferlito è terza nella Finale di Specialità alla trave, durante l’ultima giornata del Trofeo di Jesolo. La siciliana si è dovuta inchinare solo alle imbattibili americane, al termine di un esercizio ben condotto e che l’ha portata a un complessivo 14.300 (5.8 di difficoltà, ieri si era spinta fino a 6.0). Abbiamo tremato su una serie acrobatica, ma la 20enne è stata bravissima a salvarsi da una caduta. Con un esercizio del genere, con perfezionamenti in esecuzione, potrà concretamente dire la sua agli Europei.

Era già salita su un podio internazionale dopo il suo rientro dai problemi fisici del 2014 (alla Massilia Cup), ma naturalmente questo risultato ha tutt’altro peso.

 

Trionfo indiscusso di una mirabolante Simone Biles, davvero imbattibile. Forse meno perfetta del solito ma nonostante tutto capace di piazzare un inarrivabile 15.250 (6.5 le difficoltà!). Secondo oro di giornata (dopo quello al volteggio) per la Campionessa del Mondo, Cannibale del Pala Arrex dopo aver già vinto ieri il concorso generale.

Al secondo posto l’altra statunitense Alyssa Baumann (14.550, 6.2). Elisa Meneghini non è invece riuscita a esprimersi al meglio, ha commesso qualche sbavatura di troppo e non è riuscita ad andare oltre 13.100 (5.7, ottavo e ultimo posto).

 

Al volteggio juniores trionfo per Jazmyn Foberg (14.600), ma agli USA non riesce la tanto desiderata doppietta. L’argento va infatti al collo della canadese Shannon Olsen, autrice di 14.550 grazie soprattutto a un bellissimo doppio avvitamento iniziale. Completa il podio l’altra statunitense Ragan Smith con 14.350. Quarta Noemi Linari (13.550).

Lascia un commento

scroll to top