F1, GP Malesia 2015, pagelle: super Vettel, grande rimonta per Raikkonen

Si è concluso da pochi minuti il Gp di Malesia, con Sebastian Vettel che , alla sua seconda apparizioni con la Ferrari, è riuscito a portare sul gradino più alto del podio il team di Maranello. Battute le Mercedes di Lewis Hamilton e Nico Rosberg, nettamente superiori per tutto il 2014 e sembrate quasi imprendibili anche a Melbourne, nell’esordio stagionale del 2015. Bravissimo anche Kimi Raikkonen, il quale dopo le sfortunate qualifiche di ieri ha compiuto una vera e propria rimonta fino al quarto posto, sottolineando come almeno su questa pista il divario tra il team italiano e quello tedesco non esistesse proprio.

LE PAGELLE:

SEBASTIAN VETTEL, 10: riesce in una vera e autentica impresa mettendo in fila dietro di lui i dominatori del Mondiale. Ha una macchina perfetta, e la sfrutta nel migliore dei modi. Dimostra un ottimo stile di guida compiendo sorpassi di pregevole fattura. Ora può andare in ogni Gran Premio alla caccia del gradino più alto del podio.

LEWIS HAMILTON, 8: deve inchinarsi a Vettel, semplicemente più forte di lui, però il pilota britannico è sempre nelle prime posizioni. Vince per l’ennesima volta il duello con il suo compagno di squadra, guadagnando punti importanti nella classifica Mondiale.

NICO ROSBERG, 7: questa volta, non solo arriva dietro ad Hamilton, ma deve inchinarsi anche ad una Ferrari. Altro podio importante che gli permette di non perdere troppo terreno, ma se non cambia passo, quest’anno il Mondiale non arriverà neanche a giocarselo.

KIMI RAIKKONEN, 9: compie una rimonta pazzesca. Sottolinea il suo ottimo stato di forma e una Ferrari davvero velocissima. Senza quell’errore in qualifica avrebbe potuto lottare anche lui per un posto sul podio.

VALTTERI BOTTAS, 7: vince il duello con Massa in casa Williams e si conferma ottimo pilota. Non può fare nulla per stare davanti ai primi quattro, ma il quinto posto dimostra che presto, nei primi tre, ci saranno anche loro.

MCLAREN, 3: Fernando Alonso e Jenson Button non concludono la gara. Sembra un vero e proprio incubo per il team di Woking in fondo alla classifica per tutto il weekend.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

enrico.giorgi@olimpiazzurra.com

 

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Kimi Raikkonen Lewis Hamilton Nico Rosberg Sebastian Vettel

ultimo aggiornamento: 29-03-2015


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, GP Malesia 2015, Sebastian Vettel: “Una giornata speciale, sono emozionato!” Kimi Raikkonen: “Una gara difficile!”

F1, GP Malesia 2015, analisi gara: un vero trionfo marchiato Sebastian Vettel e Ferrari!