Vuelta a Andalucia 2015: Froome ribalta la classifica con la solita frullata, Contador a un secondo

Chris-Froome-Ciclismo-Pagina-FB-Team-Sky.jpg

Si è conclusa con un finale al cardiopalmo la quarta tappa della Vuelta a Andalucia 2015, con arrivo ad Alto de Allanadas, salita breve ma arcigna che ha premiato il britannico Chris Froome (Team Sky). 

Froome, che sembrava in difficoltà nella prima parte di salita rispetto agli avversari, faticando anche a tenere il ritmo imposto ai suoi compagni, ha letteralmente aperto il gas quando mancava un chilometro alla conclusione. In ritardo di 27” da Alberto Contador (Tinkoff-Saxo), ha provato a mettere in difficoltà lo spagnolo per prendersi la leadership nella classifica generale ad una sola tappa dal termine.

Contador si è fiondato subito sulla ruota dell’avversario, ma il ritmo imposto dall’anglokeniota si è rivelato presto insostenibile anche per lui. Le frullate, ad altissima frequenza, di Froome gli hanno permesso di fare la differenza e di scavare un margine prima di 50, poi di 100 metri su Contador. Una volta tagliato il traguardo in prima posizione senza perdere smalto fin sotto lo striscione d’arrivo, Froome ha dovuto attendere l’arrivo dell’avversario, staccato di 28”, per festeggiare. Tappa e maglia ad una tappa, non eccessivamente impegnativa dal termine. Oggi, per lui, il bottino è pieno.

Alle spalle di questi due marziani si è piazzato Mikel Nieve (Team Sky), seguito da Sylwester Szmyd (CCC Sprandi) e Beñat Intxausti (Movistar).

Ottima prova in casa per Mirko Selvaggi (Wanty Groupe Gobert), in fuga sin dalle prime fasi di gara e ultimo ad arrendersi dopo una lunga cavalcata solitaria solo in vista delle ultime centinaia di metri di corsa.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@olimpiazzurra.com

Foto: Pagina Facebook Team Sky

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top