Sci di fondo, Mondiali 2015: la Norvegia cerca il riscatto nella staffetta, Svezia in agguato

B3rrOuTCYAAAhpJ.jpg

Difficile che si ripeta la debacle della 10 km di ieri. Altrettanto improbabile che Marit Bjoergen e compagne si facciano sorprendere come accaduto lo scorso anno a Sochi. La Norvegia ha subito l’occasione per riscattare il passo falso di ieri e riprendere il cammino interrotto lo scorso anno a Sochi, quando imbattuta dal novembre del 2009, chiuse mestamente al quinto posto nella gara vinta dalla Svezia di una scatenata Charlotte Kalla. 

Se le norvegesi schiereranno lo stesso identico quartetto di Sochi 2014, presenta novità importanti la squadra svedese. Charlotte Kalla non sarà infatti la quarta frazionista ma verrà schierata nella seconda frazione in classico. A farle compagnia ci sarà Sofia Bleckur, in grande evidenza nello skiathlon concluso ai piedi del podio. A skating toccherà invece a Maria Rydqvist e Stina Nilsson, pronta a giocarsi l’eventuale successo contro sua maestà Marit Bjoergen. 

Tra le altre candidate per il podio troviamo Finlandia, Stati Uniti e Germania. Le finlandesi si affideranno all’esperienza di Aino-Kaisa Saarinen in prima frazione. La 36enne nativa di Hollola lascerà il testimone a Kertuu Niskanen, anche lei come Kalla spostata sui binari dopo essere stata grandissima protagonista un anno fa a Sochi. A tecnica libera toccherà invece a Riitta-Liisa Roponen e Krista Parmakoski (ex Lahteenmaki).

Da tenere d’occhio naturalmente le teutoniche con Victoria Carl e Stephanie Boehler in classico e Denise Herrmann e Nicole Fessel a chiudere. Scelta anche qui in controtendenza rispetto alle ultime prove a squadre con la sprinter Herrmann schierata in terza frazione dopo aver perso qualche volata di troppo nei grandi appuntamenti. Proveranno a incrementare il già ricco bottino invece le statunitensi con Bjornsen, Brennan, Stephen e la vicecampionessa in carica della 10 km tl Jessica Diggins in quarta frazione.

Francesca Baudin, Virginia De Martin Topranin, Marina Piller e Ilaria Debertolis comporranno la staffetta italiana. Per le azzurre un obiettivo plausibile potrebbe essere confermare l’ottavo posto ottenuto alle Olimpiadi di Sochi.


Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@olimpiazzurra.com

 

Lascia un commento

scroll to top