Pattinaggio, Four Continents 2015: rimonta d’oro per Weaver/Poje

Kaitlyn-Weaver-Andrew-Poje-foto-profilo-poje-pattinaggio-artistico.jpg

Le prime medaglie assegnate ai Four Continents 2015 di Seoul, in Corea del Sud, sono state quelle della danza, con la free dance che si è svolta ancor prima dell’alba italiana. Deludenti terzi dopo il primo segmento di gara, i canadesi Kaitlyn Weaver ed Andrew Poje sono riusciti ad esibirsi in una prova spettacolare e coinvolgente, valutata 109.15 punti, a pochi decimi dal loro record personale, con 53.27 punti nel tecnico e 55.88 nei components. I due rappresentanti della foglia d’acero sono così riusciti a chiudere al primo posto finale con 177.46 punti, raggiungendo la medaglia d’oro come nel 2010, e regalando al Canada l’ottavo titolo di sempre in questa gara, contro i nove degli Stati Uniti. I due Paesi nordamericani, del resto, sono gli unici ad aver raggiunto il podio in tutte le diciassette edizioni dei Four Continents.

Non è di certo da disprezzare la free dance offerta dalla coppia a stelle e strisce formata da Madison Chock ed Evan Bates: valutato 105.80 punti, il loro programma è risultato essere solido sia dal punto di vista tecnico (51.93) che delle componenti del programma (53.87), ma insufficiente per mantere la prima posizione conquistata dopo la short dance. Il punteggio finale di 176.18 punti rappresenta comunque il loro personal best, e li pone così a poco più di un punto di distacco dai vincitori, riportandoli sul podio della rassegna due anni dopo il bronzo di Osaka.

Conservano il podio i fratelli Maia ed Alex Shibutani, anche loro rappresentanti degli Stati Uniti, già argento nel 2011 ma sfortunati quarti nelle due edizioni successive. Anche questa coppia ha stabilito i migliori punteggi della propria carriera, ottenendo 101.14 punti nel programma odierno (49.16 di technical elements e 51.98 di components) e raggiungendo quota 170.79 nel totale, sinonimo di medaglia di bronzo.

Resta ai piedi del podio, invece, la seconda coppia canadese, formata da Piper Gilles e Paul Poirier (162.25), che precede Kaitlin Hawayek/Jean-Luc Baker (Stati Uniti, 149.98) e Alexandra Paul/Mitchell Islam (Canada, 149.92). I migliori, al di fuori del continente nordamericano, sono stati i cinesi Wang Shiyue/Lin Xinyu, settimi con 130.95, e dunque ben distaccati dalle prime posizioni.

CLASSIFICA

FPl. Name Nation Points SD FD
1 Kaitlyn WEAVER / Andrew POJE
CAN
177.46 3 1
2 Madison CHOCK / Evan BATES
USA
176.18 1 2
3 Maia SHIBUTANI / Alex SHIBUTANI
USA
170.79 2 3
4 Piper GILLES / Paul POIRIER
CAN
162.25 4 4
5 Kaitlin HAWAYEK / Jean-Luc BAKER
USA
149.98 6 5
6 Alexandra PAUL / Mitchell ISLAM
CAN
149.92 5 6
7 Shiyue WANG / Xinyu LIU
CHN
130.95 7 7
8 Emi HIRAI / Marien DE LA ASUNCION
JPN
122.67 8 8
9 Rebeka KIM / Kirill MINOV
KOR
120.76 9 9
10 Yue ZHAO / Xun ZHENG
CHN
115.12 10 10
11 Pilar MAEKAWA / Leonardo MAEKAWA
MEX
106.27 12 11
12 Karina UZUROVA / Ilias ALI
KAZ
102.54 13 12
WD Yiyi ZHANG / Nan WU
CHN
11

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Kaitlyn Weaver ed Andrew Poje (profilo Facebook Andrew Poje)

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top