Hockey prato: le azzurre vincono il Round 2 e guardano a Rio 2016

10958222_10153576926491102_5377853091562749617_n1.jpg

L’Italia si riconferma campionessa del Round 2 di World League di hockey prato femminile. Strepitosa la prestazione azzurra nel torneo di Montevideo (Uruguay): dopo il primo mezzo passo falso all’esordio con le padrone di casa (pareggio e sconfitta agli shoot-out), le ragazze di Fernando Ferrara si sono aggiudicate cinque partite consecutive, andando a segno ben 21 volte e subendo zero reti (a sottolineare la strepitosa forza difensiva). Statistiche strepitose, ma non solo: a confermare la performance eccezionale delle ragazze del Bel Paese ci sono anche i premi di fine torneo: Chiara Tiddi, capitano azzurro, è la migliore giocatrice della competizione, mentre Giuliana Ruggieri è la migliore marcatrice del Round 2 con sette reti messe a segno.

Ora le azzurre puntano dritto all’obiettivo di questo quadriennio: la qualifica alle Olimpiadi di Rio 2016, sfiorata soltanto nelle ultime due edizioni a Cinque Cerchi. L’Italia è maturata, ora è davvero un top-team e può giocarsela alla pari con le migliori dieci nazionali del ranking mondiale (lo dimostra il Round 3 di Londra 2013, o la vittoria in amichevole con le Leonas argentine).

Prossimo appuntamento sarà il Round 3, la semifinale della World League, che assegnerà i pass per le Olimpiadi. Ancora da decidere sedi e date della competizione, ma l’Italia dovrà prepararsi al meglio in vista di questo evento, che sarà quello fondamentale di questa stagione.

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo 
Clicca qui per seguirci su Twitter 
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Hockey Italia
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

Foto: FIH

Lascia un commento

scroll to top