Ginnastica, Serie A – Si ritorna a Milano! Europei nel 2009: Ferrari d’argento, amaro Cassina, accuse e…

Vanessa-Ferrari-Grand-Prix-enjambp.jpg

Sei giorni alla seconda tappa della Serie A 2015 di ginnastica artistica. La Polvere di Magnesio è pronta a tornare al Forum di Milano, il palazzetto più grande d’Italia, da cui è assente da ben 6 anni!

L’ultima volta che il capoluogo meneghino ospitò i grandi attrezzi era il 2009, in occasione degli Europei (29 marzo-5 aprile).

 

Anno dispari e dunque la competizione continentale fu esclusivamente a livello individuale. Era la terza edizione del nuovo format che, dal 2005, prevede l’alternanza stagionale tra concorso a squadre e concorso generale individuale.

L’Italia si presenta per fare bella figura davanti al proprio pubblico e per rilanciare ulteriormente la ginnastica che, ricordiamolo, ai tempi non beneficiava ancora del successo di Ginnaste – Vite Parallele.

 

Gli spalti del Forum si infiammano, la risposta del pubblico è di gran livello. I nostri atleti raccolgono un’infinità di finali, ma purtroppo non arriva l’attesa pioggia di medaglie che ci si poteva aspettare.

L’unico podio porta la firma dell’infinita Vanessa Ferrari la quale, nonostante i diversi problemi fisici al tendine che ne misero in dubbio la partecipazione fino all’ultimo minuto, conquistò un fantastico argento al corpo libero. Un nuovo superlativo successo dopo le difficili Olimpiadi 2008 e l’apoteosi Mondiale del 2006 e 2007.

Passarono alla storia anche le celebri dichiarazioni di Enrico Casella che attaccò la Federginnastica per la gestione della Campionessa. Replicarono tra i tanti anche Gianni Petrucci, allora Presidente del Coni, e Riccardo Agabio, Presidente della FGI.

La querelle nacque dopo il nono posto nel concorso generale, dovuto sostanzialmente a un grave errore al volteggio. Ma questa è tutta un’altra storia.

 

Igor Cassina era l’altra grande stella. Il Campione Olimpico di Atene 2004 era in formissima e prontissimo per regalare una grande gioia al suo pubblico. Entra nella sua Finale alla sbarra con il miglior punteggio di qualificazione, ma purtroppo due cadute gli impediscono di festeggiare (ottavo posto). Il ragazzone di Meda verrà poi giustamente sostenuto con un super scroscio di applausi.

Matteo Morandi conquistò un amaro quarto su quegli anelli che tre anni dopo gli avrebbero regalato il bronzo olimpico. La decisione della giuria venne accolta dai fischi degli spettatori e anche il nostro Dog, giù dal podio per 25 millesimi, non fu convinto dal punteggio: nessuno si aspettava l’argento dell’ucraino Vorobiov, la leggenda Yovchev non fece un esercizio meritevole del bronzo.

 

Alberto Busnari concluse al quinto posto la finale al suo cavallo con maniglie che tre anni dopo gli avrebbe portato i quarti posti consecutivi a Olimpiadi, Europei e Mondiali. Fece molto bene Enrico Pozzo, sesto nell’all-around e al corpo libero. L’ottimo Matteo Angioletti partecipò all’atto conclusivo agli anelli (settimo). Lia Parolari fu ottava al corpo libero mentre Emily Armi non portò a termine l’esercizio sugli staggi nel concorso generale e chiuse al ventiquattresimo posto.

 

(è solo storia…)

 

Articoli correlati:

Serie A – Sabato tutti al Forum di Milano: Enus e la Pro Lissone danno l’appuntamento con questo VIDEO

Serie A – Sabato tutti al Forum di Milano: ecco come comprare tutti i biglietti e i prezzi

Serie A – Si ritorna al Forum di Milano! Europei nel 2009: Ferrari d’argento, amaro Cassina, accuse e…

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top