Combinata nordica, Mondiali 2015: Eric Frenzel, un salto d’oro? Pittin, provaci!

frenzel.jpg

Nel vento di Falun, che ha costretto gli organizzatori a rimandare a più riprese l’inizio della gara, è Eric Frenzel a stampare il miglior punteggio nel salto dal Normal Hill, nella gundersen dei Mondiali. Il tedesco, di fatto, può tendere già una mano verso la medaglia d’oro grazie ad un volo da 99 metri, per 121.6 punti che gli consentono di partire con un vantaggio piuttosto importante nel segmento del fondo.

Frenzel, leader di Coppa del Mondo e campione olimpico a Sochi della specialità, partirà infatti con 21″ d’anticipo rispetto al secondo classificato del salto, il giapponese Yoshito Watabe, e con 25″ su uno dei grandi favoriti della vigilia, il francese Jason Lamy-Chappuis. L’altro Watabe, Akito, è quarto (+27″), davanti a nomi importanti come il tedesco Johannes Rydzek (31″) e i norvegesi Haavard Klemetsen (+35″) e Jan Schmid (+49″), che infiammeranno la lotta per le medaglie.

L’Italia risponde presente nell’unica gara in cui probabilmente potrà cercare di fare la voce grossa. Samuel Costa totalizza 104.3 punti e si piazza in 13esima posizione, a +1’09”, ma gli occhi del Bel Paese saranno inevitabilmente puntati su Alessandro Pittin. Il carnico, infatti, è subito alle spalle di Costa a +1’16” e potrebbe rientrare nel discorso medaglie, vista la sua propensione allo sci di fondo, di cui è uno dei migliori interpreti del circuito. Il bronzo dista 51″ e tutto è possibile.

Più indietro, invece, Lukas Runggaldier, 34° a +1’49”, e Armin Bauer, 37° a +2’01”.

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top