Ciclismo, Volta ao Algarve 2015: il campione del mondo faro della corsa

Schermata-2014-10-21-alle-01.05.28.png

Numero uno sul dorso perché, proprio dalla Volta ao Algarve, Michal Kwiatkowski iniziò al massimo la sua stagione 2014 che culminò col titolo iridato di Ponferrada: sarà dunque ancora il polacco il faro della corsa portoghese.

Si parte domani da Lagos ad Albufeira, 166.7 km mossi e adatti alle fughe; giovedì, spazio ai passisti-scalatori col traguardo a Monchique, Gpm di terza categoria dopo 197 km il cui tratto finale appare alquanto nervoso. La terza frazione prevede 19 km a cronometro verso Sagres, anche in questo caso con un profilo altimetrico non eccessivamente piatto; giornata più impegnativa quella di sabato, con 218 km che terminano all’Alto do Malhão su una vetta di seconda categoria; infine, domenica spazio ai velocisti a Vilamoura.

Con Kwiatkowski la Etixx-Quick Step presenta al via anche Gianni Meersman, altro corridore capace di andare molto forte quando la primavera si avvicina, ed un Tony Martin che punta evidentemente alla cronometro. Nella prova contro il tempo, tuttavia, attenzione ad un concorrente di tutto rispetto, ovvero il nostro Adriano Malori che in stagione ha già vinto in Argentina. Non mancano altri nomi importanti che proveranno la gamba in vista della primavera o degli obiettivi stagionali: Richie Porte comanderà la Sky di Ben Swift e Geraint Thomas, Marco Marcato (Wanty) andrà a caccia di gloria in giornate che, come difficoltà, non sono così lontane dal suo amato Nord, Robert Gesink (Lotto) prova a rialzarsi dopo un paio di stagioni molto difficili. In chiave italiana, attenzione ovviamente a Michele Scarponi (Astana) e Davide Formolo, perché nella Cannondale-Garmin non sembra esserci un vero capitano. Gli occhi dei padroni di casa saranno tuttavia su Tiago Machado, corridore completo apparso già in buona forma alla Vuelta a Murcia: ai lusitani un successo nella classifica finale manca dal 2006.

foto: Gianluca Santo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top