Boxe, WSB: i Thunder vincono in Polonia, battuti 3-2 i padroni di casa

Boxe-Vincenzo-Mangiacapre-WSB.jpg

Con il passare delle sfide gli Italia Thunder stanno cominciando a carburare in questa quinta stagione delle World Series of Boxing: questa sera, infatti, la franchigia italiana ha ottenuto una vittoria per 3-2 all’Hala Mosir di Konin, tana dei Rafako Hussars Poland.

L’irlandese Patrick Barnes ha subito aperto lo score in favore dei Thunder, battendo nettamente Dawid Sebastian Jagodzinski nella sfida dei pesi minimosca (49 kg) con il gudizio unanime dei giudici (45-50, 43-50, 45-50), imitato poi dal connazionale Michael John Conlan, che sempre con il risultato di 3-0 ha sconfitto ai punti Sylwester Kozłowski per quanto riguarda i pesi gallo (56 kg).

Chiamato a dare un segnale importante a tutta la squadra, il capitano Vincenzo Mangiacapre non ha deluso le attese, garantendo ai Thunder il successo aritmetico grazie all’ottima prestazione messa sul ring contro Damian Tadeusz Kiwior. Il medagliato olimpico si è aggiudicato la sfida dei pesi welter leggeri (64 kg) vincendo tutte le riprese e chiudendo il match con un triplo 50-45 nel referto.

Nonostante il successo, vanno però sottolineate anche le note negative: molto atteso nella sfida dei pesi medi (75 kg), il giovane Salvatore Cavallaro, dopo un ottimo inizio di incontro, ha pagato le riprese perse nella seconda metà dell’incontro, cedendo così a Tomasz Jablonski (48-47, 49-46, 49-46), ma accumulando comunque una nuova preziosa esperienza per il futuro della sua carriera. Sconfitto anche il peso massimo Endri Spahiu (91 kg), che è stato battuto nettamente da Igor Paweł Jakubowski (50-45, 50-44, 50-44).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: World Series of Boxing

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top