Scherma, Coppa del Mondo: grande Bianca Del Carretto, è bronzo Italia!

bianca-del-carretto-federscherma-bizzi.jpg

È di due bronzi il bilancio, positivo, dell’Italia in questa tre giorni di spada in Qatar, per la prima prova del Grand Prix Fie. A Doha, al bronzo di Enrico Garozzo, si aggiunge quello di Bianca del Carretto, campionessa d’Europa in carica. A negare la finale all’azzurra è la romena Simona Gherman, poi vincitrice dell’oro, che si impone 15-8. Sul secondo gradino del podio l’estone Erika Kirpu, sconfitta 15-10 dalla romena e giustiziera dell’ungherese Emese Szasz in semifinale.

Percorso perfetto quello di Del Carretto fino alla finale: vittoriosa all’esordio contro la russa Daria Martynyuk per 15-9, nel turno delle 32 aveva poi superato la romena Simona Pop per 15-13, per poi accedere ai quarti, unica fra le italiane, con il successo ai danni della tedesca Monika Sozanska, 4-3 il punteggio finale. Emozionante l’assalto con la russa Yana Zvereva, che le ha garantito un posto fra le prime quattro: sotto di una stoccata a tre secondi dalla fine, Bianca ha vinto al minuto supplementare, assicurandosi una medaglia al collo.

Fra le prime sedici si fermano Mara Navarria e Francesca Boscarelli. Mara cede davanti al la francese Marie Florence Candassamy per 15-8, dopo aver sconfitto la svedese Emma Samuelsson (15-10) e la russa Violetta Kolobova (15-14). La piacevole sorpresa Boscarelli, fermata dalle stoccate dell’ungherese Szasz, ha bloccato sul suo cammino la tunisina Sarra Besbes, con la quale ha vinto per 15-14 e la russa Tatiana Gudkova per 15-11.

Deludente, invece, la campionessa del mondo Rossella Fiamingo, fermata nel turno delle 32 dalla tedesca Monika Sozanska al turno supplementare, dopo aver vinto all’esordio su Ulyana Balaganskaya per 15-11. Fuori, insieme a lei, dagli ottavi anche Francesca Quondamcarlo, bloccata dalla cinese Sheng Lin per 4-3.

Sconfitte all’esordio, non fortunate nel sorteggio, Camilla Batini, giustiziata dall’ungherese Emese Szasz, bronzo finale, per 15-13, Federica Santandrea, superata dall’estone Erika Kirpu per 15-10, e Giulia Rizzi, estromessa dalla cinese Fangqin Hou (15-9).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

stefania.gemma@olimpiazzurra.com

Foto: Federscherma/Bizzi

Tag

Lascia un commento

Top