Pallanuoto, Euro Cup: fantastico Posillipo, bene Acquachiara. Impresa sfiorata per il Savona

399450_4398982583259_1051568551_n1.jpg

Facebook


Due italiane su tre alle semifinali di Euro Cup. Eccellente il bottino azzurro nella seconda competizione continentale per club della pallanuoto maschile. Viste le premesse non era facile aspettarsi questo risultato.

Benissimo la Yamamay Acquachiara che a Nizza, come previsto, gestisce il largo vantaggio conquistato all’andata alla Scandone e si qualifica per la seconda volta consecutiva alle semifinali pareggiando per 10-10. “Sono contento dell’obiettivo raggiunto – le parole di coach Di Crescenzo sul sito dei campani – Tenevamo a strappare il pass qualificazione. Complimenti al Nizza che qui tra le mura di casa riesce ad esprimere un gran bel gioco spinto da un pubblico molto caldo e focoso. Nonostante stiamo disputando un numero notevole di partite di alta intensità mi ha fatto piacere di non essere usciti sconfitti dalla vasca francese. Adesso ci godiamo questa vittoria ma solo per questa sera. Da domani la testa va già alla Pro Recco per l’importante match casalingo di venerdì sera”.

OLYMPIC NICE – CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA 10-10 (2-5, 2-1, 2-1, 4-3)

Olympic Nice: Kozmer, Bachelier, Babic 1, De Nardi, Nastran 2, Divkovic 1, Rodin, Izdinsky 1, Jablonski, Laversanne 4, Jeleff, Bruyere 1, Nicolet. All. Samuel Nardon

Carpisa Yamamay Acquachiara:
Caprani, Perez 1, Rossi, Paskvalin, Scotti Galletta, Petkovic 3, Lanzoni, Marziali 2, Luongo 2, Valentino 1, Astarita 1, Gitto, Lamoglia. All. Paolo De Crescenzo

Arbitri: De Jong (Ned) e Schopp (Ger)

Delegato LEN: Constantinov (Bul)

Fantastica impresa per il Posillipo: i napoletani, sconfitti all’andata in Russia per 9-6, ribaltano il risultato al ritorno e fanno esplodere la Scandone. Sintez Kazan distrutto per 12-7, con un Valentino Gallo, capitano e trascinatore, mostruoso, autore di 4 reti.

CN Posillipo – Sintez Kazan  12 – 7  (4-3, 3-1, 2-2, 3-1)

Posillipo: Caruso, Dolce 2, Mauro, Foglio, Klikovac 2, Radovic 2, Renzuto 1, Gallo 4, Russo, Bertoli 1, Mandolini, Saccoia, Negri. All. Cufino

Kazan: Doudkin, Pliskevich, Zinnatullin, Odintsov, Kovacic, Ivankov, Timakov, Nagaev 2, Stepanyuk 3(2 R), Rizhov-Alenitchev, Elizarov, Shepelev 2, Koshkarov. All. Ivanovski

Arbitri: Fekete (HUN) e Taylan (TUR) Note: Stepanyuk (K) ha fallito un tiro di rigore nel 2° tempo. Espulso per gioco violento Stepanyuk (K) nel 3° tempo. Espulso per limite di falli Odintsov nel 4° periodo.  Superiorità numeriche: Posillipo 5/8, Kazan 1/5 + 3 rigori

Non è riuscito per pochissimo il miracolo alla Carisa Savona. I liguri, che partivano dal 10-5 dell’andata con il Mornar, alla Zanelli mettono in acqua tutto il loro cuore, ma vincono “soltanto” per 8-4, mancando la qualificazione per una sola rete.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top