Nuoto, Mondiali Doha 2014. Fabio Scozzoli: “deluso e tranquillo”

Fabio-Scozzoli-nuoto-foto-pagina-fb-esercito.jpg

Niente finale, niente difesa del titolo iridato. Nessun miglioramento anche del crono stagionale. Fabio Scozzoli vive un’altra giornata grigia, che fa tornare in mente la delusione di Barcellona ma mantiene la serenità di chi sapeva fin dall’inizio che non poteva essere competitivo sui 100 rana. “Non è andata bene – dichiara a fine gara – le sensazioni sono molto buone in acqua però mancano le energie. Nel nuoto non si inventa nulla. Non sono nella condizione in cui dovrei essere però ho cambiato tanto nella preparazione e bisognava mettere in conto qualche passo falso.
Scozzoli guarda con fiducia al futuro prossimo e a quello a lunga scadenza. “I 50 andranno sicuramente meglio, visto che i tempi che ho fatto segnare finora, che sono quelli che ho nelle gambe, mi possono permettere di fare un salto in avanti rispetto ai 100. Poi ricominceremo a lavorare per la stagione all’aperto. Le somme si tirano ad agosto, non ora. Io sono molto tranquillo”.

Tag

Lascia un commento

Top