Nuoto, Assoluti invernali 2014: è ancora Orsi show! 48”16 nei 100 stile libero

Marco-Orsi-2-nuoto-foto-pagina-fb-swimmeeting-bolzano.jpg

Orsi boom. Da Doha a Riccione, dalla vasca corta a quella lunga, non cambia la sostanza. Marco detto Bomber è il miglior velocista che attualmente l’Italia vanta. Dopo l’argento nei 50 stile libero in Qatar, il bolognese lancia un altro splendido messaggio con il 48”16 nei 100 sl, suo miglior tempo e terzo crono italiano all-time. “Vado forte anche in lunga, l’ho dimostrato e lo dimostrerò ancora“, la sua rapida battuta ai microfoni di RaiSport subito dopo l’arrivo. Nel 2015 si può sognare. Sul podio anche Luca Leonardi e Michele Santucci, staccati di quasi un secondo.

Solito Gregorio Paltrinieri. Il fuoriclasse italiano, ormai promosso a co-stella della Nazionale dal commissario tecnico Cesare Butini insieme a una Federica Pellegrini leggermente in ansia per la propria schiena (anche se in mattinata ha centrato il record italiano con la staffetta 4×100 mista), vola negli 800 stile libero di cui è oro europeo in carica conquistando la medaglia d’oro in 7’50”24. “Tutto tranquillo, mi sono divertito – commenta l’emiliano – e domani chiuderò il mio 2014 con i 200 stile libero e i 1500“. Secondo Gabriele Detti (7’51”82), reduce dal primo posto nei 400 di questa mattina, terzo Federico Vanelli in 8’04”16.

Continua l’ottimo momento di forma di Erika Ferraioli, grande protagonista ai Mondiali in vasca corta di Doha. La romana domina i 50 stile libero toccando in 25”02, nuovo primato personale davanti a Silvia Di Pietro e Giada Galizi, entrambe ferme a 25”52. “Sono contenta perché la condizione non è al massimo – racconta Erika in zona mista -. Gareggiare dopo le fatiche di Doha non è stato semplice. Un po’ ero scarica mentalmente. Ho fatto il personale, quindi va benissimo. Ora in allenamento mi diverto, ho un gran gruppo con cui confrontarmi e sono stimolata al meglio“.

Il giovane che avanza – e rende felice e orgoglioso il ct – ha il volto di Margherita Panziera (classe 1994) e Simone Sabbioni (1996). La prima, esplosa in corta a Massarosa, bissa il successo toscano nei 200 dorso con un buon 2’10”15. “Non pensavo in pochi mesi di poter migliorare così tanto con il trasferimento a Roma“, commenta entusiasta l’azzurra. Seconda un’appannata Carlotta Zofkova (2’12”18), terza la sorprendente 14enne Martina Rossi in 2’15”42. Sabbioni, padrone di casa e eletto miglior atleta europeo under 18 del 2014, migliora di un centesimo il suo personale infiammando la vasca in cui si allena quotidianamente. Per il campione olimpico giovanile crono di 54”23 nei 100 dorso (“meglio delle previsioni, si chiude un anno fantastico per me“) davanti alla tosta concorrenza chiamata Christopher Ciccarese (54”96) e Niccolò Bonacchi (55”22).

Nelle altre gare in programma si impongono la fondista Aurora Ponselè (8’33”23 negli 800 stile libero), Francesco Pavone (1’57”85 nei 200 farfalla), Edoardo Giorgetti (2’13”17 nei 200 rana) e Stefania Pirozzi (2’13”94 nei 200 misti). Domani andrà in scena la seconda e ultima giornata della manifestazione: sessione mattutina dalle 9.30, pomeriggio dalle 16 con diretta tv integrale su RaiSport.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Swimmeeting Alto Adige

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top