Giro d’Italia ciclocross: Baestaens primo tra gli uomini; Lechner, esordio vincente

Rossano Veneto è stato, nella giornata odierna, teatro della terza tappa del Giro d’Italia ciclocross – Gran Premio Selle Italia, competizione organizzata dall’ASD Romano Scotti arrivata alla settima edizione.

Nella gara maschile il successo è andato al belga Vincent Baestaens (BKCP-Powerplus), capace nell’ultimo giro di aprire il gas per precedere il connazionale Jens Vandekinderen (Telnet Fidea), secondo sul traguardo al termine di un bel duello. Per lunghi tratti di gara in corsa con i primi due, Gioele Bertolini (Selle Italia – Guerciotti Elite), nettamente il migliore degli azzurri, si è dovuto accontentare della terza posizione finale, comunque utile a mantenere la maglia rosa di leader della classifica. Alle sue spalle il ceco Radomir Simunek (Kwadro-Stannah), mentre Enrico Franzoi (Smp-Essegi2) non è riuscito ad andare oltre la quinta posizione finale, lontano dai migliori.

In campo femminile vittoria importante per Eva Lechner, che proprio oggi ha inaugurato la propria stagione. L’atleta dell’Esercito – Colnago si è vista contendere il successo da Alice Maria Arzuffi (Selle Italia – Guerciotti Elite), brillante dopo la trasferta giapponese che l’ha tenuta impegnata con Bertolini nelle ultime settimane. Sul terzo gradino del podio è salita Anna Oberparleiter (Carraro Team Trentino), mentre Elena Valentini (Selle Italia – Guerciotti) e Chiara Teocchi (I.idrodrain Bianchi) hanno occupato rispettivamente la quarta e la quinta posizione. Teocchi, in leggera difficoltà, ha perso la maglia rosa di leader della classifica che sarà indossata da Alice Arzuffi, nuova leader della generale.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@olimpiazzurra.com

Foto: Pagina Facebook Giro d’Italia Ciclocross – Gran Premio Selle Italia

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Eva Lechner Gioele Bertolini

ultimo aggiornamento: 07-12-2014


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo su pista, CdM: Cucinotta 7^ a metà omnium

Ciclismo su pista, Coppa del Mondo: i risultati dell’ultima giornata