Ginnastica, Abierto Mexicano – Enus, ben tornata! Stanotte è gara, dopo 600 giorni

DSC_1015.jpg

Dopo 609 giorni di assenza, dopo 20 mesi fuori dalle pedane che contano, a digiuno dalle gare e dalla competizione che è il cuore di ogni disciplina sportiva.

Questa notte (dalle ore 02.00 italiane) Enus Mariani farà il suo attesissimo rientro in una manifestazione vera e propria (con giudici, avversarie e premi), motivata a riprendere il filo conduttore con quanto aveva lasciato nella primavera del 2013. L’Abierto Mexicano, classico meeting internazionale di fine stagione, è pronto per valutare il talento della nostra ginnasta più promettente che vestirà per la prima volta il body azzurro da senior.

 

La Campionessa d’Europa juniores 2012 si è trovata di fronte a un percorso ricchissimo di ostacoli e di problemi fisici, visite, stop, che l’hanno costretta a una lunghissima sosta ai box che avrebbe praticamente fermato chiunque. Non lei tenace, indomita e sempre convinta nei propri mezzi, che ha un amore sfrenato per la ginnastica artistica, mai sopito in questo infinito anno e mezzo ma anzi aumentato a dismisura.

C’è chi ha investito tanto sul fenomeno 16enne e che non aspettava altro che questa notte. Acapulco è la prima meta, la prima gara che conta tra le grandi, la prima base verso un 2015 che deve restituirla ai palcoscenici che contano e che merita: Europei e Mondiali qualificanti sono sicuramente tra gli obiettivi più importanti.

 

Sia chiaro: non avanziamo pronostici, non facciamoci idee trionfali, non aspettiamoci nulla dalla gara in Messico. I punti di riferimento, in termini di agonismo e di punteggi, risalgono al 6 aprile 2013 (ultima tappa di Serie A) e sarebbe anche ingiusto (e poco oggettivo) avere delle aspettative. Prendiamo semplicemente quello che verrà, felici per averla ritrovata. Certo poi i risultati hanno tutta la loro valenza, ma soprattutto per il futuro.

Si ripartirà sicuramente dalle sue super parallele (poi vedremo nel dettaglio che difficoltà esibirà) e da un bel corpo libero, come quello ammirato al Grand Prix due settimane fa. Su due attrezzi importanti dovrà farsi valere. A Firenze furono giudici e pubblico a premiarla per la miglior prestazione, ora riuscirà a convincere gli esperti oltreoceano?

 

Il meeting è di assoluto spessore. La madrina è l’immensa Nadia Comaneci, c’è un montepremi importante, c’è un body da 10mila dollari, c’è un parterre di tutto rispetto e, soprattutto, una location davvero meravigliosa, esotica, calda, da far invidia.

Le altre partecipanti sono di eccellente levatura: la favorita per il successo finale è la spagnola Roxana Popa; presente l’infinita Oksana Chusovitina, il cui blasone e palmares è ben noto a tutti; la polacca Martha Pihan-Kulesza, olimpica di Londra 2012, che ha vestito il body della Pro Lissone di Enus durante la stagione 2014; l’ucraina Angelina Kysla, veterana di contesti di questa caratura; la canadese Melody Cyrenne; l’australiana Little e poi la nutrita pattuglia locale, capitana da Elsa Garcia.

Si tratta di un classico all-around individuale spalmato sue due giornate: questa notte volteggio e parallele asimmetriche; nella (nostra) domenica notte la seconda parte con trave e corpo libero. In programma anche la gara a coppie miste (un maschio e una femmina): Enus, dopo il sorteggio, è stata abbinata con il brasiliano Lucas de Souza Bitencourt. I loro punteggi verranno sommati e verrà stilata una classifica a parte.

Al maschile il tricolore sarà tenuto alto da Paolo Ottavi, olimpico a Londra 2012 e specialista agli anelli. Il marchigiano farà coppia con l’australiana Emily Little.

 

Articoli correlati:

Italia chiudi la stagione: Enus è l’ora del rientro, Ferrari/Fasana bis in Coppa

Abierto Mexicano – Programma, orari, tv/streaming: la gara di Enus

Abierto Mexicano – Enus ben tornata! Stanotte finalmente gara, dopo 600 giorni

Coppa del Mondo – Le ginnaste ai raggi X: chi vincerà a Glasgow?

Coppa del Mondo – Programma, orari, tv/streaming per Glasgow

Coppa del Mondo – Sabato tutti a Glasgow: i partecipanti. L’Italia fa il bis con…

Coppa del Mondo e Abierto Mexicano: quanti soldi nel weekend! E il body da 10000 dollari

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top