Combinata nordica: L. Runggaldier sfiora la vittoria in Continental Cup

runggaldier.jpg

Parte col piede la stagione 2014-2015 di Lukas Runggaldier: il ventisettenne finanziere ha infatti centrato il secondo posto nella Gundersen HS 100/10.0 km di Park City, valida per la Continental Cup di combinata nordica.

Reduce da un’annata nella quale, a fronte delle poco positive performance di Coppa del Mondo, ha colto il settimo posto alle Olimpiadi, il combinatista di Selva Val Gardena è dunque ripartito dal circuito continentale sfiorando subito la vittoria: appena 3” lo hanno separato dall’austriaco Tomasz Druml, altro atleta del giro di Coppa del Mondo, che si è dunque aggiudicato la gara americana. Peraltro, per quanto riguarda Runggaldier da segnalare la bella performance anche dal trampolino, dove aveva staccato l’ottava misura con 87.5 metri e 108 punti.

Terzo posto di giornata per il giapponese Yusuke Minato, il più efficace nel salto: quattordicesimo l’altro azzurro Mattia Runggaldier a 2’25”, in linea con la performance dal trampolino. I due gardenesi avevano preso parte anche alla prima gara del weekend di Park City vinta ancora da Druml, ma erano stati squalificati per equipaggiamento irregolare.

foto: pagina Facebook Fis Nordic Combined World Cup

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top