Ciclismo su pista, Coppa del Mondo: Bronzini 8^ nello scratch

bronzini3.jpg

Prima giornata di gare a Londra per la seconda tappa della Coppa del Mondo di ciclismo su pista, col programma che si completerà nelle giornate di sabato e domenica.

Dopo la sfortunata performance del quartetto femminile, nulla da fare per un rimaneggiato inseguimento maschile: privi di Elia Viviani, Marco Coledan e Michele Scartezzini a causa degli impegni con i rispettivi club, Francesco Lamon, Alex Buttazzoni e i fratelli Liam e Omar Bertazzo hanno sfoderato una prestazione generosa concludendo al diciassettesimo posto in 4:13.454. “Siamo rimasti troppo presto in tre. Dispiace molto soprattutto per gli azzurri che hanno cercato di mettersi in gioco in questo periodo della stagione dove la condizione atletica non è al massimo ed un minimo errore diventa irrecuperabile. Negli ultimi 2 km abbiamo infatti perso 4 secondi dalla tabella prevista che era di 4’08”. Non nascondo che abbiamo accusato l’assenza di Viviani e Coledan. Ringrazio però gli atleti che, nonostante le difficoltà, si sono impegnati in questa trasferta per noi difficile” commenta al sito di Federciclismo il commissario tecnico Marco Villa. Tra le ragazze, invece, si impone la Gran Bretagna (Archibald-Trott-Barker-Horn) in 4:22.194 davanti ad Australia e Canada.

Nello scratch femminile, ottavo posto per una Giorgia Bronzini giunta al termine di un’intensissima stagione; ventiduesima, invece, Maria Giulia Confalonieri. Successo per la colombiana Jannie Salcedo Zambrano davanti alla statunitense Lauren Stephens e alla polacca Katarzyna Pawlowska.

Diciottesimo posto, infine, per Liam Bertazzo nella corsa a punti vinta dallo spagnolo Eroy Teruel Rovira, col belga Kenny De Ketele e l’argentino Eduardo Sepulveda sul podio. Nella velocità a squadre maschile, con l’Italia assente, successo per la formazione tedesca.

foto: pagina Facebook Giro Rosa Cycling Race/@lanuale

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top