Boxe: un 2014 da incorniciare per l’Italia

Boxe-Stamira-Petrova-Marzia-Davide-FPI-Twitter.png

Il 2014 è stato un anno storico per la boxe dilettantistica italiana. I pugili azzurri, infatti, hanno conquistato la bellezza di trentacinque medaglie internazionali, nonostante in questa stagione non fossero previsti né i Campionati Europei né i Campionati Mondiali della categoria uomini Élite.

Le vere protagoniste dell’annata pugilistica italiana sono dunque state le donne, che sono balzate agli onori delle cronache in occasione dei Campionati Europei di Bucarest, in Romania, dove Marzia Davide (54 kg) è tornata sul gradino più alto della rassegna continentale, vincendo anche il titolo di miglior atleta tra tutte le categorie in gara. Oltre a lei, sono salite sul podio Flavia Severin (+81 kg, argento) e la giovane Alessia Mesiano (57 kg, bronzo), miglior rivelazione azzurra del 2014. Le ragazze si sono poi ripetute ai Mondiali di Jeju, in Corea del Sud, con l’argento di Marzia Davide ed i bronzi di Alessia Mesiano e Terry Gordini (51 kg), un risultato a sua volta storico visto che l’Italia non aveva mai ottenuto tre medaglie nella stessa edizione della rassegna iridata al femminile.

Gli uomini hanno invece disputato i Campionati dell’Unione Europea, competizione che è tornata a far parte del calendario internazionale da quest’anno, con la rassegna che si è tenuta a Sofia, capitale della Bulgaria. L’Italia è tornata a casa con quattro medaglie, due d’oro grazie a Vincenzo Mangiacapre (64 kg) e Valentino Manfredonia (81 kg), un argento con Guido Vianello (+91 kg) ed un bronzo con Manuel Cappai (49 kg).

Tra le tante rassegne giovanili del 2014, quella più importante era certamente quella olimpica. La città cinese di Nanjing, infatti, è stata la sede dei Giochi Olimpici giovanili, dove la boxe ha contribuito in maniera rilevante al medagliere azzurro, con l’oro vinto da Vincenzo Arecchia (64 kg), l’argento di Irma Testa (51 kg) ed il bronzo di Vincenzo Lizzi (69 kg).

Considerando anche tutte le altre competizioni giovanili (categorie Youth, Junior e Schoolboys), il bilancio finale parla di undici medaglie d’oro, tredici d’argento ed undici di bronzo, per un totale, come anticipato, di trentacinque podi internazionali.

Clicca qui per tutti i podi della boxe italiana nel 2014

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: FPI (Twitter)

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top