Volley, SuperLega – Terza giornata: torna Macerata, big match Verona, Trento e Modena per il tris

muro-Macerata-SuperLega-volley.jpg

Turno infrasettimanale per la SuperLega. Il massimo campionato di volley maschile riparte con la terza giornata: tutti in campo questa sera, ad eccezione di Milano che osserva un turno di riposo.

Fari puntati sul campo di Piacenza per il big match tra i padroni di casa e Verona. Entrambe le formazioni sono reduci dal primo successo stagionale e si profila una grande battaglia, infarcita da duelli di alto livello. Gli scaligeri partono favoriti, spinti da un super Sander in formato internazionale e dai muri della coppia Zingel-Anzani (1 stampatona ai 200 vincenti in Serie A). Gli emiliani faranno parecchio affidamento sul palleggio di Vermiglio per mandare in confusione i ragazzi di Giani e per sfruttare al meglio l’ottimo momento del bomber Le Roux.

Dopo il turno di riposo ritornano in campo i Campioni d’Italia. Macerata (anzi, Treia…) inizia oggi un tour de force tra campionato e Champions League, desiderosa di proseguire sull’onda dei successi in Supercoppa e alla prima in SuperLega. Padova, baldanzosa nelle prime due uscite nella massima serie ma sfortunata nel calendario, sarà ancora priva del capitan Mattia Rosso e gli scudettati partono con tutti i favori del pronostico. Ci sono un po’ di traguardi importanti da raggiungere per lo squadrone di Giuliani: bomber Sabbi, dopo l’ottimo esordio da opposto in una formazione di questa levatura, è a 23 punti dai 2000 punti segnati in Serie; Stankovic a 10 lunghezze dai 500 attacchi vincenti, il compagno di reparto Marko Podrascanin a 3 aces dai 100. Simone Parodi, Michele Baranowicz e il libero Henno completano un sestetto davvero invulnerabile.

 

Trento è reduce dal rimontone su Perugia quando un trascendentale Kaziyski ha nuovamente fatto capire il peso che può avere sul campionato italiano. I dolomitici ospiteranno Molfetta che al momento li precede in classifica dall’alto del loro punteggio pieno. Proprio la bella intesa tra il bulgaro e il lanciatissimo Lanza, mista alla forma del centrale Solé, potrebbero rappresentare la chiave vincente dell’incontro ma attenzione alla compattezza del team pugliese che ora ha acquistato l’imprevedibile del palleggiatore cubano Hierrezuelo e il tasso tecnico dell’ottimo Kooistra.

 

Modena, tra le favorite per il titolo, è partita subito in quarta e ora va in caccia del terzo successo consecutivo. Gli emiliani troveranno l’insidiosa Monza, ferma ancora al palo ma capace di impensierire Piacenza e dotata di un buon gioco. Luca Vettori è chiamato a una grande partita per far capire al popolo gialloblu che può dire la sua. I canarini sfrutteranno comunque l’ispirazione del lanciatissimo Bruninho che sta trovando soddisfazione da Ngapeth. L’asso nella manica dei brianzoli è invece Galliani, stellare tre giorni fa e pronto a replicarsi.

 

Dopo essersi fatta rimontare da 2-0 nella sfida contro Trento, Perugia riparte dalla trasferta a Latina. Atanasijevic e i suoi sono pronti a rialzarsi e a conquistare la prima vittoria in questa stagione.

L’ottima Ravenna, reduce dai due bei successi, fanno visita a Città di Castello. La saracinesca composta da Mengozzi e Cester è pronta per fermare Renan Zanatta.

 

CLICCA QUI per il programma dettagliato della terza giornata, con orari e le indicazioni su dove guardare tutte le partite.

 

(foto Legavolley)

Lascia un commento

Top