Volley, Mondiali 2014 – Tutti i Premi Individuali: Hill meritato MVP, l’Italia fa festa con…

Monica-De-Gennaro.jpg

Gli USA hanno vinto i Mondiali 2014 di volley femminile. Sono stati assegnati i premi individuali. Se li sono spartiti giustamente le quattro squadre giunte fino alla semifinale.

 

MIGLIOR GIOCATRICE DEL TORNEO (MVP): Kimberly Hill (USA)

MIGLIOR PALLEGGIATRICE: Alisha Glass (USA)

MIGLIOR OPPOSTO: Sheilla Castro (Brasile)

MIGLIOR CENTRALE 1: Thaisa (Brasile)

MIGLIOR CENTRALE 2: Yang Junjing (Cina)

MIGLIOR SCHIACCIATRICE 1: Kimberly Hill (USA)

MIGLIOR SCHIACCIATRICE 2: Zhu Ting (Cina)

MIGLIOR LIBERO: Monica De Gennaro (Italia)

 

(foto FIVB)

WEB TV

4 Replies to “Volley, Mondiali 2014 – Tutti i Premi Individuali: Hill meritato MVP, l’Italia fa festa con…”

  1. Al ha detto:

    Sì sulla Cruz intendevo proprio quello, cioè qualità e quantità simile alle altre migliori, ma in una squadra inferiore, quindi più difficile. Sheilla è una campionessa e si sa, Hill e Zhu hanno giocato benissimo, ma tutte supportate da squadre più forti della Dominicana.

    Visto che hai dato il premio alla peggior giocatrice, io darei il premio di bellezza a Jaqueline. Sembra una principessa Inca, peccato che a un certo punto si sia messa a gesticolare come un rapper in crisi d’astinenza, pazienza ci piace lo stesso (solo i maschi possono rispondere!) 🙂

  2. alebi ha detto:

    Se dovessimo considerare il livello assoluto delle giocatrici e non guardare all’intero torneo allora il libero migliore è e rimane la Castillo, così come sulla palleggiatrice è difficile uscire dall’ambito giapponese (se proprio, avrei preferito la cinese alla Glass, di cui nemmeno io sono una grande estimatrice e le numerose doppie fischiate nei momenti clou dovrebbero essere molto esplicative…). Sulla De La Cruz ho sempre qualche riserva nel giudicarla perchè ovvio che sembra avere uno strapotere quando la squadra si affida quasi sempre a lei (non si discute che comunque c’è molto del suo talento). Se anche qui ci fosse il premio come miglior realizzatrice allora sicuramente lo vincerebbe lei, così come miglior giocatrice in battuta direi Diouf.

    Peggior giocatrice direi… Gamova! Più che altro pessima la scelta (non so se sua o della federazione) di convocarla un mese prima del mondiale perchè una col suo fisico ha bisogno di tempo per entrare in forma. Così purtroppo si è vista la sua brutta copia e onestamente all’ultima partita l’ho vista anche un po’ scoraggiata e di conseguenza svogliata (chiaro che il mio è un giudizio relativo, basato per lo più sulle capacità inespresse, non certo in termini assoluti)

  3. Al ha detto:

    Questi premi sono sempre mooolto opinabili e ripartiti quasi obbligatoriamente tra i finalisti, come ha scritto Alebi. Secondo me, la miglior schiacciatrice del mondiale è stata Bethania de la Cruz, mentre in palleggio… Glass? Quella più dotata tecnicamente è stata l’alzatrice del Giappone, per di più penalizzata dalla scarsa altezza.

  4. alebi ha detto:

    Sto ancora ridendo per il premio Fair Play a Ze Roberto…. no comment!

    In cuor mio speravo in un premio alla Del Core e alla De Gennaro. Ovvio che il primo era più difficile da ottenere perchè di schiacciatrici ce ne sono più che di liberi… ma tutto sommato va bene così, si segue sempre la logica del premiare tutte e 4 le squadre arrivate in semifinale (anche se per alcune giocatrici hanno tenuto conto solo della fase finale mentre per altre hanno chiuso un occhio alle ultime due partite)

Lascia un commento

scroll to top