Volley, Mondiali 2014 – Italia inarrestabile! Azzurre fortissime, marciano sulla Cina: primo posto!

TeamItalycelebrate-1.jpg

C’è solo una Nazionale! L’Italia è inarrestabile, incontenibile, nessuno riesce più a fermarla. Al PalaFlorio di Bari è un tripudio di bandiera, di trombette, di tifo: le azzurre hanno fatto innamorare tutti e ora sbarcheranno a Milano per giocarsi il Mondiale!

Le ragazze di Bonitta sconfiggono la grande Cina, tra le favorite per il titolo, con il punteggio di 3-1 (), lasciano il capoluogo pugliese da imbattute e soprattutto conquistano il primo posto nella Pool E! Siamo teste di serie insieme al Brasile per la Final Six: un sogno che si avvera.

Ora nella terza fase eviteremo sicuramente le Campionesse Olimpiche e incontreremo due tra Cina, Dominicana, Russia e USA: domani alle 14.00 il sorteggio, poi tutte in campo mercoledì/giovedì/venerdì per giocarsi l’accesso alle semifinale di fronte ai 12000 del Forum di Assago.

 

Semplicemente straordinarie. Magnifiche, molto oltre le più rosee aspettative. Incisive in attacco e in difesa, il servizio gira bene, manca il muro (salvo riprendersi proprio nel finale dell’incontro). Le azzurre hanno superato le fortissime asiatiche, bravissime in difesa e capaci di concretizzare al meglio in fase offensiva con un grande muro

Bonitta rivoluziona ancora una volta la formazione: Valentina Diouf opposto (Centoni riposa dopo le super partite contro Giappone e Belgio), Lo Bianco confermata in palleggio; Raphaela Folie centrale, al primo incontro da titolare al Mondiale (sostituisce Chirichella) affiancando Arrighetti; la capitana Francesca Piccinini ritorna nel sestetto di base (Del Core in panchina) insieme a Costagrande; Paola Cardullo è il nostro libero. Sì, in campo c’erano le mitiche eroine del trionfale Mondiale 2002!

 

Partenza contratta nel primo set, ma ci pensa Folie a tenerci a galla in attacco. Il match è in equilibrio e intenso. Non funziona al meglio la distribuzione di Lo Bianco che viene così sostituita da Ferretti: la palleggiatrice ha totalmente smaltito l’infortunio e gioca una sontuosa partita.

Si vola via nel secondo parziale spingendo sull’acceleratore in attacco, ma il miracolo azzurro è arrivato nel terzo set: sotto 24-22 le nostre ragazze infilano quattro punti consecutivi trascinati da una fantastica Diouf (attacco e muro), completando la rimonta con l’ace della subentrata Caterina Bosetti (rilevata Costagrande).

Il nostro gruppo si esalta e il parziale conclusivo sarà pura accademia. Con Cristina Chirichella che sostituisce Arrighetti e nel finale trova tre fantastici muri! Top scorer una mega Diouf da 19 punti, 69% in attacco. Piccinini sempre super (15), Folie da applausi, determinante l’ingresso di Bosetti (7 punti in un set e poco più).

Paola Cardullo ha faticato in avvio, poi si è ben distesa nel prosieguo del match rivelandosi determinante.

 

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “La chiamano pallavolo, io la chiamo vita”

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “La pallavolo, vita”

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “Capitan Savani”

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “Ivan Zaytsev

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “Francesca Piccinini FC”

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “Cristina Chirichella Fans Page”

 

(foto FIVB)

3 Replies to “Volley, Mondiali 2014 – Italia inarrestabile! Azzurre fortissime, marciano sulla Cina: primo posto!”

  1. MARIO82 ha detto:

    In ogni caso grande vittoria ! La Cina era considerata più forte (anche se é sembrata un po’ sotto tono) e l’hanno battuta.
    Paradossalmente mi sembra che non aver murato abbia beneficiato il gioco in cambiopalla e in contrattacco perchè é migliorata l’intesa tra palleggiatrice e attaccanti.
    A questo punto mi chiedo se sia meglio insistere sulla Folie privilegiando un gioco veloce più efficace o dare la fiducia alla Chirichella che ti garantisce le murate.
    Comunque bisogna rimanere coi piedi per terra perchè chiunque affronteremo nel gironcino saranno avversarie tostissime e ci potrebbero tranquillamente stare due sconfitte ma ovviamente mi auguro le azzurre continuino a stupirci.

  2. andyino ha detto:

    Complimenti ad un’ ottima Italia! ! Alla Folie che dovrebbe essere titolare ogni partita! Alla Diouf che finalmente si esprime come sa!
    Nessun complimento all’ organizzazione invece. Le cinesi (e le giapponesi ieri) non hanno giocato al meglio (neanche lontanamente) , a causa, molto probabilmente, di questi continui avanti e indietro in 3 giorni da Bari a Trieste e poi da Triete di nuovo a Bari…Nessuno ne parla ma credetemi è davvero stancante. Penso che quindi si debba rimanere con i piedi ben per terra perchè a Milano si giocherà invece tutti ad armi pari ..

    1. Al ha detto:

      Anche l’Italia, quando perde, è a causa del vicino rumoroso o della scarsa qualità della mensa… Mi sembra che gli spostamenti avvengano durante il giorno libero, in mezzo a due belle nottate di sonno che tolgono ogni scusa. Organizzare un mondiale in tante sedi diverse mi sembra invece un bel successo organizzativo. Giusto restare coi piedi per terra, siamo ai massimi livelli e nulla vieta che nei prossimi incontri il Giappone, davvero bellissima da guardare, o la Cina giochino come per ora è riuscito a noi.

Lascia un commento

scroll to top