Volley, Mondiali 2014 – Italia, così ci piaci! Si può sognare e andare lontano

Italyplayerscelebrate-8.jpg

Essere scaramantici non ha molto senso in questo caso. Manca ancora l’aritmetica ma ormai l‘Italia può tranquillamente dire di essere tra le migliori sei squadre del Pianeta!

La nostra Nazionale volerà a Milano e si giocherà la fase finale del suo Mondiale, quello casalingo tanto atteso. Lì si farà sul serio: terza fase con un gironcino a tre, dove affronteremo altre due squadre (speriamo di essere fortunati nel sorteggio) prima delle semifinali a eliminazione diretta. E le azzurre possono arrivarci, continuando a farci sognare e alimentando la speranza iridata…

 

Le ragazze di Bonitta si stanno godendo un meritato giorno di riposo (o meglio: senza partita ufficiale) a Bari dove hanno già sconfitto Belgio e Azerbaijan, proseguendo così la striscia di successi iniziata a Roma (vittorie su Tunisia, Croazia, Argentina, Germania prima del ko contro la Repubblica Dominicana).

Sono tanti i fattori che ci fanno esseri fiduciosi sulla bontà di questa Nazionale:

– 14 titolari, ogni giocatrice è interscambiabile, chiunque può giocare e porre un mattoncino fondamentale alla causa. Bonitta ha sempre presentato sestetto differenti ma il livello di gioco espresso è sempre stato altissimo!

In ogni singola partita c’è una protagonista diversa! Davvero ogni ragazza può diventare mvp della serata: contro il Belgio è toccato a Nadia Centoni, contro l’Azerbaijan ha brillato Valentina Arrighetti, la Germania è stata stesa da Valentina Diouf.

Fondamentali in grande crescita. Il servizio si sta rivelando la nostra arma segreta, la ricezione paga, ma la difesa è eccezionale (ultime due uscite sbalorditive di Monica De Gennaro), l’attacco è sempre un punto di forza, anche se ha sofferto contro le azere rischiando di farci crollare.

– Che cuore! Quanta tenacia, quanto ardore, quanto furore veleggia in questo gruppo. Spesso occhi indemoniati, sacrificio da parte di tutte, in grado di uscire da situazioni difficili e di farci risorgere (nel quarto set contro l’Azerbaijan, nel recupero sulla Germania, nel match contro la Dominicana complicatosi in corso d’opera).

Gruppo molto coeso, vera sintesi del detto “tutti per uno, uno per tutti”. Una vera Nazionale (a differenza di quanto visto altrove…).

Un solo uomo al comando. C’è tanto di Marco Bonitta in questo bel cammino: un avvicinamento difficoltoso tra infortuni e rinunce gli ha complicato la vita ma non gli ha impedito di regalarci questo bel giocattolo. Bravissimo a gestire i cambi, a sostituire, a rivoluzionare, a inventarsi soluzioni, a caricare le ragazze. Se gli piace Mourinho ci sarà un perché… Tanto sangue e concretezza, poche filosofie senza mezzi termini.

 

Ora le attesissime sfide a Giappone e Cina, il primo vero termometro per misurare la reale forza di questa squadra contro le big. Si potrà dire che le squadre affrontate non sono le migliori al Mondo (cosa non veritiera), ma è forse colpa della squadre se il sorteggio non presentava Brasile e compagnia?

Strappiamo la qualificazione aritmetica e testiamo, ancora una volta, il potenziale di questo gruppo!

 

Articoli correlati:

Mondiali 2014 – Le pagelle di un’Italia da urlo: steso il Belgio, Centoni super, che gioco

Mondiali 2014 – Italia, la qualificazione alle Finali è a un passo! Voli a Milano se… Tutte le combinazioni

Mondiali 2014 – Italia, sei bellissima! Spazzato via il Belgio, Finali a un passo

Mondiali 2014 – Tutti i risultati e le nuove classifiche

 

Mondiali 2014 – Italia, tutto il programma, gli orari e tv della tua seconda fase

Mondiali 2014 – Tutto il programma, orari e tv della seconda fase

 

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “La chiamano pallavolo, io la chiamo vita”

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “La pallavolo, vita”

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “Capitan Savani”

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “Ivan Zaytsev

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “Francesca Piccinini FC”

Clicca qui per mettere mi piace alla pagina “Cristina Chirichella Fans Page”

Lascia un commento

Top