Rugby, coppe europee: il menù della seconda giornata di Champions e Challenge Cup

1236785_703262249749575_7113948409719617206_n.jpg

Continua la parentesi dedicate alle coppe europee. Le regine di Champions e Challenge Cup ritornano in campo per la seconda giornata di gare, che già potrebbe dare indicazioni riguardo alle gerarchie dei gironi. Dalle italiane ci si attende quantomeno il primo punto dell’anno: missione possibile, però, soltanto per le Zebre nella competizione cadetta, mentre Benetton Treviso e Rovigo dovranno alzare l’asticella rispetto ad una settimana fa.

Champions Cup

Pool 1

Dopo averla spuntata nel remake della scorsa semifinale contro Clermont, i Saracens proveranno a continuare la propria corsa contro uno spuntato Munster. La Red Army ha avuto ragione di Sale soltanto sul filo di lana e appare un gradino sotto rispetto ai Sarries, sempre più una corazzata e con i mezzi necessari per poter espugnare un campo come Thomond Park. Nel fortino del Marcel-Michelin, invece, Clermont prevedibilmente porterà a casa la prima vittoria contro gli Sharks.
Munster – Saracens 24/10 ore 20:45
Clermont – Sale Sharks 26/10 ore 16:15
Classifica: Saracens 5, Munster 4, Sale Sharks 1, Clermont 1

Pool 2

Leinster e Harlequins per la continuità. Le vincitrici della prima giornata dovranno confermare la loro teorica superiorità anche sui difficili campi, rispettivamente, di Castres e dei Wasps. Sulla carta, il compito appare più facile per gli irlandesi che, seppur lontani dalla migliore condizione, potrebbero avere vita facile su dei francesi partiti nel peggiore dei modi nel Top 14. Si prospetta decisamente più appassionante il derby inglese tra Vespe ed Arlecchini, con i primi leggermente favoriti dal fattore casa. Match, comunque, aperto a tutti i risultati.
Castres – Leinster 26/10 ore 14:00
Wasps – Harlequins 26/10 ore 18:15
Classifica: Harlequins 4, Leinster 4, Castres 1, Wasps 1

Pool 3

Nel girone della morte primo vero esame per i campioni d’Europa. Tolone, infatti, farà visita ad un agguerrito Ulster nella tana del Ravenhill, per un match di indubbio interesse e tutt’altro che scontato per la macchina da vittorie rossonera. Nell’altro incrocio, gli Scarlets possono mettere paura al Leicester Tigers di Ghiraldini, Rizzo e Barbieri se dovessero ripetere l’ottima partita giocata contro Tolone una settimana fa. Per gli inglesi si tratta di un test decisivo per mettersi definitivamente alle spalle il negativo inizio di stagione.
Ulster – Tolone 25/10 ore 14:00
Scarlets – Leicester Tigers ore 19:45
Classifica: Tolone 4, Leicester Tigers 4, Ulster 1, Scarlets 0

Pool 4

La vittoria contro Montpellier potrebbe essere un segnale, ma ora Tolosa dovrà confermare i segnali di ripresa offerti una settimana fa. E la missione non è di quelle semplici, perché il ‘Rec’ di Bath è campo difficile da espugnare, nonostante la pesante sconfitta patita dagli inglesi all’esordio per mano di Glasgow. Proprio i Warriors si troveranno di fronte ad un esame che molto dirà delle loro ambizioni, ovvero un Montpellier in cerca di riscatto di fronte al proprio pubblico.
Bath – Tolosa 25/10 ore 16:15
Montpellier – Glasgow Warriors 25/10 ore 18:15
Classifica: Glasgow Warriors 5, Tolosa 4, Montpellier 1, Bath 0

Pool 5

Per il Benetton Treviso non è esattamente la miglior partita per risollevarsi. Ma i Leoni sono chiamati a sfornare perlomeno una prestazione degna del nome del club, differentemente da quanto accaduto a Swansea. Il mismatch con il Racing Métro di Sexton&co. è ampio ed evidente, ma la grinta e l’orgoglio che hanno spesso caratterizzato i biancoverdi possono colmare il gap e permettere al pubblico di Monigo di vivere un pomeriggio di passione, come non succede ormai da troppo tempo. Molto dipenderà dagli stranieri, finora impalpabili e che Goosen ha cercato di proteggere parzialmente anche con il problema della barriera linguistica (clicca qui per le sue dichiarazioni). Ma senza un loro scatto d’orgoglio difficilmente la sola colonia italiana potrebbe tenere testa ai francesi, capaci di abbattere le resistenze di Northampton, finora dominante in Premiership. I Saints cercheranno di rimettersi in carreggiata tra le mura amiche, dove attendono una delle squadre più in forma d’Europa, gli Ospreys.
Northampton Saints – Ospreys 25/10 ore 18:15
Benetton Treviso – Racing Métro 26/10 ore 18:15

Challenge Cup

Al Battaglini di Rovigo sbarcano i Cardiff Blues di Manoa Vosawai, di ritorno in Veneto dopo la lunga esperienza con il Benetton Treviso. I Bersaglieri proveranno a restare attaccati il più possibile al match, ma le chance di poter mettere in cascina un punto appaiono piuttosto limitate (kick-off alle ore 15:00 del 25/10). I London Irish, invece, cercano il bis a casa di Grenoble. Connacht vuole continuare il momento d’oro a casa degli Exeter, mentre i Newcastle Falcons di Joshua Furno faranno visita ai Dragons, sulla scia dell’impresa realizzata a casa dello Stade Français di Parisse, che cerca riscatto a Bucarest. Molto equilibrata la Pool 4, con Lione e Edimburgo a guidare e London Welsh e Bordeaux a rincorrere. Dopo la delusione di Parma, le Zebre hanno un’altra ghiotta occasione per infilare la loro prima vittoria europea della storia. Il Brive è alla portata degli uomini di Cavinato e, nonostante la trasferta in terra francese, per la franchigia federale ci sono gli spiragli per abbattere le resistenze della penultima in classifica del Top 14. Oyonnax, dopo aver espugnato il XXV Aprile, accoglie al Charles Mathon un Gloucester dominante una settimana fa e destinato a vincere il girone.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

Foto: Official Facebook Zebre

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top