Pattinaggio di figura: super Rodeghiero e Guignard/Fabbri a Bratislava

luca-renoldi-photo-roberta-rodeghiero-pattinaggio-artistico.jpg

L’Ondrej Nepela Memorial è giunto alla ventiduesima edizione, che si è svolta a Bratislava dal 2 al 4 ottobre. Per l’Italia hanno preso parte Roberta Rodeghiero, Charléne Guignard e Marco Fabbri e Misato Komatsubara e Andrea Fabbri: tutti gli azzurri si sono ben comportati per tutta la rassegna, conquistando medaglie e ottimi piazzamenti.

Roberta Rodeghiero, dopo aver presentato programmi davvero interessanti al Lombardia Trophy, domina il programma libero e riesce a vincere la medaglia più prestigiosa con il buon punteggio di 150.83: l’azzurra ha eseguito perfettamente triplo lutz e triplo flip. Seconda a pochissimi centesimi Joshi Helgesson: la svedese ha meritato 150.05 punti. Bronzo invece per l’americana Ashley Cain con 142.95.

Nella gara maschile, l’americano Stephen Carriere vince l’oro con 219.76, mentre ottiene l’argento il coreano Jin Seo Kim con 207.34. Completa il podio il russo Gordej Gorshkov con 206.55

Fantastico argento per Charlène Guignard e Marco Fabbri nella danza, dietro ai fratelli Shibutani: gli azzurri in entrambi i segmenti di gara hanno ottenuto il livello quattro nei twizzles e hanno raggiunto il punteggio di 143.94. Gli americani, Maia e Alex Shibutani, vincono, come già detto, il titolo con 162.98. Terzo posto per la coppia slovacca, formata dall’italiana Federica Testa e da Lukas Csolley con 127.22. Misako Komatsubara e Andrea Fabbri arrivano sesti.

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

eleonora.baroni@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top