Pallanuoto, A1: Top&Flop della seconda giornata. Cesini, che gol! Pro Recco devastante

10171291_643983388990583_1425968001730939368_n1.jpg

Torna il consueto appuntamento del lunedì con la rubrica che mostra il meglio e il peggio della giornata del campionato di pallanuoto appena trascorsa.

Top

Davide Cesini: sconosciuto a molti, il 26enne mancino del Como Nuoto si rende assoluto protagonista di questo week-end con una rete da vedere e rivedere (clicca qui). L’attaccante di Chiaravalle, marcato perfettamente, scavalca il difensore con uno strepitoso sombrero per poi concludere a rete. Di sicuro il gol più bello del campionato. Non solo la gioia della rete (arriverà la doppietta), ma con il suo Como Nuoto, vola in testa alla classifica dopo due giornate assieme alle big Pro Recco e AN Brescia. Un inizio strepitoso.

Pro Recco: la compagine di Milanovic mette in acqua una prova di forza mostruosa. Sono ben 24 le reti messe a segno in casa della mal capitata Florentia, con tutto il roster, a parte i portieri e Matteo Aicardi a segno. Se il buongiorno si vede dal mattino, i recchelini puntano dritti al decimo scudetto consecutivo. Spiccano come bomber Di Fulvio e Giorgetti, attaccanti del Settebello.

Sport Management: strepitosa partenza per la compagine veronese! Il coach Baldinetti l’aveva detto: “con gli acquisti estivi possiamo puntare in alto”. E così è. Battute entrambe le compagini napoletane di rilievo: dopo il Posillipo, si arrende anche l’Acquachiara per 11-9 sotto i colpi di Filipovic, Bini e Luongo. Vetta della classifica assieme a Como, Recco e Brescia per la Sport Management, che non vuole fermarsi.

AN Brescia: non impressiona come i rivali della Pro Recco, ma la squadra lombarda è cinica ed espugna alla grande la Scandone battendo 12-5 la Canottieri. Dominanti i soliti bomber Valerio Rizzo e Michael Bodegas, ai quali si aggiunge il neo acquisto Deni Fiorentini, anch’egli a segno con una tripletta.

RN Bogliasco: impresa nel derby ligure per i ragazzi di coach Bettini che battono la favorita Carisa Savona. A prendersi la scena è Arnaldo Deserti. L’ex centroboa della nazionale e proprio del Savona mette in acqua una performance eccellente che gli vale di certo il ruolo di MVP del match (tripletta per lui).

Alexander Radovic, Vincenzo Renzuto Iodice e Jacopo Mandolini: i tre tenori posillipini riescono a far portare a casa, a coach Cufino, dalla trasferta laziale, tre importantissimi punti. Il primo è top scorer con ben 5 reti, il giovane azzurro è ancora decisivo con tre reti, così come nel primo match con la Sport Management, mentre Mandolini mette a segno la rete decisiva a 40” dal termine (altre due reti nell’incontro per lui). Trascinatori di un Posillipo apparso ancora non in forma.

Flop

RN Florentia: la compagine toscana per l’ennesima volta è protagonista di una partenza a rilento. Due sconfitte consecutive, con il passivo pesantissimo acquisito in casa con il Recco. Ci vorrà una super rimonta nella seconda parte di campionato come lo scorso anno per puntare alla salvezza.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

Foto: Luca Renoldi

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top