Calcio, Tavecchio: il presidente della FIGC squalificato per 6 mesi

Tavecchio-Calcio-Libera-e1444784639375.jpg

Le note frasi razziste, pronunciate durante la campagna elettorale che ha preceduto il suo insediamento ai vertici della FIGC, costano a Carlo Tavecchio 6 mesi di squalifica dalla UEFA.

Eh si, perchè il massimo organismo del calcio europeo ha appena emesso il suo verdetto rispetto al caso scoppiato ormai qualche mese fa.

Il presidente della FIGC quindi non potrà fare parte di alcuna commissione UEFA e di conseguenza non prenderà parte neppure al prossimo congresso continentale, fissato nel marzo 2015; ma avrà facoltà comunque di rappresentare il nostro calcio in campo internazionale durante le gare della nazionale.

La Federazione Italiana Giuoco Calcio inoltre, ha già comunicato di accettare questa sentenza senza procedere con un successivo ricorso al TAS, il quale  produrrebbe solamente una forma di contenzioso assolutamente non costruttiva.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

michele.cassano@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top