Taekwondo, Europei U21: altri tre squilli azzurri in Austria

Simone-Crescenzi-Taekwondo-Antonio-Giovannangelo-super-free.jpg

Nelle rassegne giovanili il taekwondo azzurro non sbaglia un colpo. Nella seconda giornata di gare a Innsbruck la nazionale tricolore conquista un altro argento e due bronzi. Sul secondo gradino del podio è salito Simone Crescenzi nei -63kg. L’atleta del Taekwondo Terracina ha battuto nell’ordine l’ucraino Yarmachek, il britannico Needham, il georgiano Shukakidze e il cipriota Pilavakis per poi essere sconfitto in finale dallo spagnolo Javier Perez Polo 7-1.

I due bronzi sono arrivati invece dalle categorie femminili grazie ad Erica Nicoli (-53 kg) e Licia Martignani (-57 kg). Dopo aver passato il primo turno senza combattere, la giovane del Taekwondo Club Schio ha prevalso 15-02 sulla slovacca Pavkova e 4-0 sulla svedese Loevgreen. In semifinale è la russa Vaniamova a fermare la Nicoli al termine di un incontro equilibratissimo in cui l’azzurra è stata sconfitta per preferenza.

Terza piazza anche per Licia Martignani, atleta del Tkd Regis Bologna che si è portata a casa gli incontri contro la bulgara Kostadinova 7-0 e la norvegese Magnus 7-4. In semifinale la turca Altunel si è poi rivelata troppo forte chiudendo l’incontro 4-0. Fuori dal podio invece Davide Spinosa e Maristella Smiraglia. Il campione del mondo ha dovuto fare i conti nei quarti di finale con il russo Daurov, vincitore per 17-5 e poi medaglia d’argento. 

Clicca qui per tutti i risultati

Clicca qui per la pagina facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Diventa fan di Taekwondo Our Style

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top