Ginnastica, Mondiali 2014 – Italia, le tue azzurre ai raggi X. Che bella squadra…

Vanessa-Ferrari-Novara-Cup.jpg

I Mondiali 2014 di ginnastica artistica sono sempre più vicini. La rassegna iridata è in programma a Nanning (Cina) dal 3 al 12 ottobre. L’Italia è sbarcata sabato e ha già iniziato i primi riscaldamenti e i primi assaggi di Arena, iniziando ad abituarsi all’importante fuso orario (6 ore avanti rispetto al nostro Paese).

Oggi passiamo le nostre azzurre ai raggi X, provando a conoscerle meglio e da più vicino.

 

VANESSA FERRARI:

Luogo e data di nascita: Orzinuovi (Brescia), 10 novembre 1990

Società: Centro Sportivo Esercito Italiano (in Serie A gareggia con la Brixia Brescia)

Ai Mondiali: 2006 (Campionessa del Mondo all-around; bronzo al corpo libero; bronzo alle parallele); 2007 (bronzo all-around); 2009; 2010; 2011; 2013 (argento al corpo libero)

Miglior risultato in stagione: Campionessa d’Europa al corpo libero; vittoria in Coppa del Mondo a Tokyo nell’all-around; scudetto

Body azzurri nel 2014: Europei di Sòfia; American Cup (a Greensboro); Coppa del Mondo (a Tokyo); Novara Cup

Attrezzo preferito: corpo libero

 

Ci aggrappiamo alla nostra infinita capitana, alla sua settima partecipazione iridata. Sono passati ormai otto anni dalla magia leggendaria di Aarhus quando venne incoronata Reginetta nella gara delle gare, ma sono trascorsi solo 12 mesi dal fantastico argento conquistato sul quadrato magico di Anversa.

La Cannibale sbarca a Nanning per regalarci l’ennesima magia, la sesta medaglia a un Mondiale e solo da lei dipendono le nostre speranze di podio (quantomeno al femminile).

La bresciana è reduce da una stagione con i controfiocchi in cui ha già vinto l’oro europeo, una tappa di Coppa del Mondo (che mancava nel suo esagerato palmares) e lo scudetto: ora c’è bisogno della ciliegina sulla torta. Si presenta con il 15.050 ottenuto alla Golden League e dovrà sfidare Biles, Iordache, Steingruber, Fragapane e altre eventuali outsider sul suo amato corpo libero: ci regalerà la magia?

Sulle sue spalle anche tutta la squadra. Entrare tra le migliori 24 per proseguire la rincorsa alle Olimpiadi sarà una pura formalità, ma con questa squadra si può tranquillamente entrare in finale e ottenere un onorevole piazzamento. Il doppio avvitamento al volteggio, il nuovo esercizio alla trave (potrebbe magari provare a centrare la finale), i nuovi elementi alle parallele vanno proprio in questa direzione.

 

ERIKA FASANA:

Luogo e data di nascita: Como, 17 febbraio 1996

Società: Polisportiva Carnini di Fino Mornasco (in Serie A gareggia con la Brixia Brescia)

Ai Mondiali: Debutto assoluto

Miglior risultato in stagione: Vittoria dell’all-around a Torino (seconda tappa di Serie A); scudetto

Body azzurri nel 2014: Europei di Sòfia; Trofeo di Jesolo; Novara Cup

Attrezzi preferiti: corpo libero, volteggio

 

Debutto iridato per la comasca che ha ampiamente meritato la convocazione al termine di una stagione ben condotta e che veniva dal 2013 in cui le tibie non le consentirono praticamente mai di competere sui suoi livelli. Sarà pure una matricola ai Mondiali ma l’esperienza internazionale è davvero rilevante: Olimpiadi 2012, Europei 2012 (con tanto di bronzo a squadre) e 2014.

La comasca arriva all’appuntamento clou dopo aver riscritto un pezzo della storia dell’artistica italiana esibendo in gara lo Tsukahara avvitato al corpo libero, numero riuscito solo alla Ferrari.

Questa stagione ce l’ha restituita come ottima all-arounder, ma soprattutto con i suoi due eccellenti picchi al corpo libero e al volteggio dove esibisce il doppio avvitamento.

 

ELISA MENEGHINI:

Luogo e data di nascita: Como, 24 luglio 1997

Società: Gal Lissone

Ai Mondiali: Debutto assoluto

Miglior risultato in stagione: Campionessa d’Italia all-around, trave, corpo libero; argento alla trave al Trofeo di Jesolo

Body azzurri nel 2014: Europei di Sòfia; Trofeo di Jesolo; Novara Cup

Attrezzo preferito: trave

 

Campionessa Italiana Assoluta, senior solo dal 2013 ma nelle ultime due stagioni è maturata molto ed è ormai un punto saldo della nostra Nazionale. Debutterà al Mondiale (lo scorso anno non volò ad Anversa per lavorare sulle nuove difficoltà) ma ha già partecipato a due Europei conquistando anche due finali individuali.

Si presenterà all’appuntamento da all-arounder e ha come grande obiettivo l’ingresso nella Finale a 24. Duellerà con Erika Fasana, replicando il bello scontro che ha caratterizzato tutta la stagione e che le ha viste sempre alternarsi al comando.

Il suo programma tecnico è stato variato e migliorato proprio per essere maggiormente utile alla squadra. Specialmente dalla sua trave ci si aspetta molto, con un punteggio importante che possa già portarci in buone posizioni. Sempre attenzione al suo bel corpo libero e al volteggio pulito.

 

GIORGIA CAMPANA:

Luogo e data di nascita: Roma, 16 maggio 1995

Società: Centro Sportivo Esercito Italiano (in Serie A1 gareggia con la Olos Gym 2000; società civile Nuova Tor Sapienza)

Ai Mondiali: 2011 (nona con la squadra)

Miglior risultato in stagione: Campionessa d’Italia alle parallele asimmetriche

Body azzurri nel 2014: Europei di Sòfia; Trofeo di Jesolo; Novara Cup (da individualista)

Attrezzo preferito: parallele asimmetriche

 

Una delle veterane di questa Italia di cui è ormai diventata un pilastro. Oltre alla Ferrari è l’unica ragazza che ha già affrontato un Mondiale: a Tokyo nel 2011 quando alla nostra Nazionale sfuggì per un soffio la qualificazione diretta alle Olimpiadi di Londra.

La romana partecipò poi a quella rassegna a cinque cerchi, preceduta dal bronzo agli Europei e seguita anche dalla manifestazione continentale del 2014. Non riuscì a partecipare ai Mondiali 2013 causa un infortunio al gomito in fase di preparazione.

La stagione in corso è stata difficile, ma la 19enne è sempre riuscita a ben comportarsi nei momenti giusti, trovando sempre dei bei picchi alle amate parallele e confermando un buon livello sulla trave. Proprio da questi due attrezzi partirà la sua rincorsa a Nanning. I suoi staggi saranno davvero fondamentali per alimentare le nostre ambizioni!

 

MARTINA RIZZELLI:

Luogo e data di nascita: Como, 24 marzo 1998

Società: Polisportiva Carnini di Fino Mornasco (in Serie A gareggia con la Brixia Brescia)

Ai Mondiali: Debutto assoluto

Miglior risultato in stagione: Vicecampionessa d’Italia alle parallele asimmetriche

Body azzurri nel 2014: Europei di Sòfia; Trofeo di Jesolo; Novara Cup

Attrezzi preferiti: volteggio, parallele asimmetriche

 

Primo anno da senior ed è subito Mondiale! La comasca corona così una grande stagione che l’ha vista in azzurro in entrambe gli appuntamenti clou: Europei e rassegna iridata. A Sòfia risentì a livello emozionale del momento caldo, ma a Nanning è chiamata a una solida prestazione.

La comasca ha in tasca due picchi di assoluto livello, fondamentali per la nostra squadra se vorremo arrivare lontano: il doppio avvitamento al volteggio e delle buone parallele, su cui dovrà essere la ginnasta dei giorni migliori, quella capace di conquistare l’oro agli EYOF 2013 e l’argento agli ultimi Assoluti.

 

LAVINIA MARONGIU:

Luogo e data di nascita: Roma, 26 settembre 1998

Società: La Fenice 2009 (in Serie A ha gareggiato con la Ginnastica Romana)

Ai Mondiali: Debutto assoluto

Miglior risultato in stagione: Bronzo nel concorso generale agli Assoluti

Body azzurri nel 2014: Trofeo di Jesolo; Novara Cup

Attrezzi preferiti: trave e parallele

 

Grande lavoratrice, completa, dotata di buoni passaggi e di esercizi molto interessanti. Si è meritata la convocazione per quanto ha mostrato in questa stagione, dove è sempre stata presente, integra, ben figurando nelle occasioni che contavano. Punteggi e risultati parlano da sé. In campionato è stata la ginnasta di punta del club per cui gareggiava, agli Assoluti ha mostrato le sue doti, a Novara ha fatto vedere i frutti del lavoro estivo.

Speriamo non risenta dell’emozione anche perché, molto probabilmente, spetterà a lei aprire il Mondiale azzurro: salirà per prima sull’insidiosissima trave…

 

LARA MORI:

Luogo e data di nascita: Montevarchi (Arezzo), 26 luglio 1998

Società: Ginnastica Giglio Montevarchi

Ai Mondiali: Debutto assoluto

Miglior risultato in stagione: Vicecampionessa d’Italia al corpo libero

Body azzurri nel 2014: Trofeo di Jesolo; Novara Cup

 

Anche per lei subito Mondiale al primo anno da senior, numero che ne evidenzia le sue buone potenzialità. La stagione è stata buona, culminata con l’argento al corpo libero agli Assoluti e delle belle gare in Serie A. Nelle ultime uscite ha puntellato la sua convocazione con delle prestazioni convincenti.

Davvero adorabile il suo corpo libero, molto interessanti trave e parallele. Vedremo quale sarà il suo ruolo in questi Mondiali.

 

Articoli correlati:

FANTA GINNASTICA: Mondiali 2014 – Fate la vostra squadra! Primo premio: un biglietto per…

Mondiali 2014 – Tutto il programma, orari e tv

Mondiali 2014 – Tutto il regolamento e la formula

Mondiali 2014 – Estratti gli ordini di rotazione. Italia fortunata con…

Mondiali 2014 – Tutte le ginnaste partecipanti e le iscritte

Mondiali 2014 – FOTO: le mascotte per Nanning! Tanta simpatia e…

Mondiali 2014 – A Nanning ci si giocano le Olimpiadi 2016! Qualificazioni…

Mondiali 2014 – Quanti soldi guadagnano le ginnaste? Tutto il montepremi

Mondiali 2014 – Il Quiz per Nanning 2014! Rispondete alle domande e…

 

Mondiali 2014 – Italia, le tue azzurre ai raggi X. Che bella squadra…

Mondiali 2014 – Ginnaste – Vite Parallele sarà a Nanning! La nuova serie

Mondiali 2014 – Italia terza squadra al Mondo nel 2014! I pazzi numeri…

Mondiali 2014 – Italia, ecco le tue convocate! Le sette azzurre per Nanning

 

Mondiali 2014 – Così si presentano le big a Nanning! Tutte le formazioni

Mondiali 2014 – Come arrivano i Paesi big? Tra gare, pre-Mondiali, speranze e…

Lascia un commento

scroll to top