Atletica, Diamond League – Si torna in pista! Spettacolo a Stoccolma stasera


Non c’è tregua per l’atletica leggera che, appena conclusi gli Europei di Zurigo, torna subito in pista a Stoccolma (Svezia) per l’undicesima tappa della Diamond League. Il DN Galan è il penultimo appuntamento del circuito mondiale itinerante prima delle finali di Zurigo e Bruxelles.

L’uomo più atteso è Renaud Lavillenie, fresco Campione d’Europa nell’asta e che proverà a saltare oltre i sei metri per la prima volta in stagione (ci ha provato a Zurigo, fallendo). A contrastarlo i soliti uomini noti, ma senza tedeschi: il polacco Pawel Wojciechowski, il ceco Jan Kudlicka, il francese Kevin Menaldo.

 

I 100m maschili stanno vivendo sull’attesa di Usain Bolt (in gara giovedì prossimo al Letzigrund). Intanto spazio a Nesta Carter, reduce da una stagione deludente, al bronzo europeo Harry Aikines-Aryeetey e al connazionale britannico Chijindu Ujah che non abbiamo potuto ammirare a Zurigo.

Le velociste si cimenteranno invece sui 200m dove sarà ai blocchi di partenza Allyson Felix, la stella in rosa di questa tappa di Diamond League. Rivedremo anche Tori Bowie, primatista mondiale stagionale dei 100m.

Nel salto in alto rivincita della finale degli Europei. La Campionessa Ruth Beitia contro il talentino Mariya Kuchina e la croata Ana Simic. Ci sarà anche la nostra Alessia Trost, in crescita e attesa da un prova fondamentale per il suo futuro.

 

Cindy Billaud proverà subito a riscattare l’amaro argento continentale sfidando subito il meglio che i 100 metri ostacoli possano offrire: le statunitense Ali, Harper-Nelson, Harrison, l’icona australiana Sally Pearson.

Sui 1500m andrà nuovamente in scena il grande duello tra Abeba Aregawi e Sifan Hassan, ma la sfida si allargherà all’Africa (anche sul passaporto). Vedremo così Viola Kibiwot e Genzebe Dibaba, ripresasi un mese fa dopo le ultime tappe di Diamond League. Presente anche Meraf Bahta, neo Campionessa d’Europa sui 5000m battendo proprio la Hassan.

I 400m testimoniano il non eccellente livello europeo: due donne con stagionale sotto  50’’ sei donne con uno stagionale inferiore al 51.10 con cui la nostra Libania Grenot ha vinto l’oro a Zurigo. Nuovo spettacolo per la primatista mondiale Francena McCorory che avrà pane per i suoi denti affrontando la grande Sanya Richards-Ross.

David Rudisha assente sugli 800m, ma il doppio giro di pista sarà impreziosito dalla presenza di Nijel Amos e Ayanleh Souleiman, recentemente affontatisi ai Campionati Africani. L’Europa schiererà Pierre-Ambroise Bosse, il francese che dovrà riscattare la controprestazione di Zurigo, e il duo polacco composto da Adam Kszczot e Marcin Lewandowski.

 

Sandra Perkovic vuole riprovarci dopo la bomba da 71.08 sparata agli Europei, miglior lancio del disco degli ultimi 22 anni a livello mondiale.

Si attendono belle spallate dal giavellotto maschile dopo quanto visto a Zurigo: Antii Ruuskanen richiama il primatista mondiale Ihab Abdelrahaman, il Campione Olimpico Keshorn Walcott, il Campione dei Commonwealth Julius Yego e i grandi Vitezslav Vesely e Tero Pitkamaki.

Il peso vivrà sul duello tra il Campione del Mondo ed Europeo David Storl e i rappresentati USA Hoffa, Kovacs (fresco over 22 metri), Cantwell, Whitinh

Tutto il podio europeo del lungo femminile (Lesueur, Spanovic, Klishina) proverà a contrastare il grande talento delle statunitensi Brittney Reese e Tianna Bartoletta, dominatrice della stagione e unica atleta capace di superare i 7 metri in questo 2014.

Sportellate tra le etiopi Sofia Assefa e Hiwot Ayalew e la statunitense Emma Coburn per la conquista del diamantone sui 3000m siepi.

 

Di seguito il programma dettagliato della competizione. L’evento sarà trasmesso in diretta su Fox Sport 2 HD, canale 213 della piattaforma Sky.

17.35     Lancio del disco (femminile)

18.15     Salto in lungo (femminile)

18.45     Getto del peso (maschile)

19.25     Salto con l’asta (maschile)

20.03     400m ostacoli (maschile)

20.12     Salto in lungo (maschile)

20.15     5000m (maschile)

20.18     Salto in alto (femminile)

20.32     200m (femminile)

20.35     Tiro del giavellotto (maschile)

20.45     100m ostacoli (femminile)

20.55     100m (maschile)

21.05     3000m siepi (femminile)

21.22     800m (maschile)

21.35     400m (femminile)

21.50     1500m (femminile)

 

Lascia un commento

scroll to top