World Series of Boxing: Cuba batte Azerbaijan allo spareggio. Domadores invincibili!


Alla loro prima partecipazione alle World Series of Boxing, i Cuba Domadores si sono aggiudicati la competizione sconfiggendo in finale gli Azerbaijan Baku Fires proprio nella capitale azera. Dopo il 3-2 per i caraibici nella giornata di ieri, oggi i padroni di casa sono riusciti a pareggiare i conti, prima della vittoria cubana allo spareggio finale.

Nel primo incontro di oggi, quello dei 52 kg, Elvin Mamishzada ha battuto con verdetto unanime Gerardo Cervantes, riportando quindi i Fires sul 3-3. I cubani, però, hanno prontamente risposto tra i pesi welter (69 kg), grazie alla quinta vittoria in cinque match disputati di Roniel Iglesias Sotolongo, che ha battuto per 3-0 l’esperto Mahamed Nurudzinau.

Nei 60 kg, però, avviene l’imprevedibile: con un verdetto a dir poco inverosimile, i giudici premiano per 2-1 l’azero Albert Seimov sul due volte campione del mondo Lázaro Álvarez. Tra lo stupore dello staff cubano, gli azeri si riportavano così sul 4-4, proprio in uno degli incontri che doveva rappresentare uno dei punti forti dei caraibici.

Gli Azerbaijan Baku Fires, poi, si sono portati addirittura in vantaggio, grazie alla vittoria di Arslanbek Makhmudov tra i pesi supermassimi. Ancora con un 2-1 non privo di polemiche, il venticinquenne padrone di casa ha così superato José Angel Larduet. Arrivati a questo punto, i cubani non potevano più sbagliare un colpo.

Per fortuna dei Domadores, l’ultimo incontro previsto è quello dei pesi mediomassimi, dove i cubani possono schierare un altro due volte campione del mondo, Julio César La Cruz. In un incontro dominato in lungo e in largo, La Cruz ha sconfitto per 3-0 il bielorusso Mikhail Dauhaliavets. Il risultato di 5-5 è sinonimo di spareggio.

La categoria prescelta è quella dei pesi welter: la vittoria senza appello di Arisnoidys Despaigne per 3-0 su Yauheni Ramashkievich regala così la quarta edizione delle World Series of Boxing ai Cuba Domadores. Un successo più che meritato, visto che i cubani hanno dimostrato la loro superiorità durante tutta la stagione.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: WSB

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top