Italian Softball League: Forlì in semifinale, Bollate e Bussolengo impattano

Weekend particolare per l’Italian Softball League: da un lato, si decideva la quarta semifinalista, a causa dei continui rinvii di una serie di sfide del gruppo B dovuti al maltempo; dall’altro, andavano però in scena gara uno e gara due della semifinale playoff tra Bollate – seconda del gruppo A – e Bussolengo, dominatrice del girone B.

Fiorini Forlì timbra il biglietto per i playoff imponendosi per 4-1 a Caserta: con questo risultato, lo score delle romagnole parla di tredici vittorie e sei sconfitte, rendendo ininfluente la disputa del secondo match perché a Forlì, infatti, basta un solo successo per staccare definitivamente Labadini Collecchio. Mara Papucci e Miriana Cerioni, in particolare, appaiono in grande spolvero trascinando la Fiorini alla post season.

A Ospiate di Bollate, invece, i primi due round di semifinale si chiudono sull’1-1: la mossa di schierare Greta Ceccbetti in gara uno e non contro la straniera di Bussolengo paga, infatti Bollate si aggiudica la prima sfida con un tiratissimo 3-2 decretato, al primo attacco extra, da una battuta in diamante di Alice Nicolini dopo un bunt di sacrificio di Lara Cecchetti. Nella seconda gara, invece, non c’è storia: Kimberly Bruins in pedana trascina la Specchiasol Bussolengo ad un successo nitido col punteggio di 11-0, sette dei quali in un unico inning: tre volte a segno Alexis Bennett, due Laura Buila, una a testa per Silvia Refrontolotto, la stessa Bruins, Giulia Villirillo, Priscilla Brandi, Sabrina Del Mastio e una delle numerose ex in campo, ovvero Valeria Bortolomai. Gara tre e gara quattro sono in programma per il 28 giugno a Bussolengo, dove si terrà anche l’eventuale gara 5 domenica 29.

foto Fabio Cecchin per fibs.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Kimberly Bruins Mara Papucci Miriana Cerioni Specchiasol Bussolengo

ultimo aggiornamento: 24-06-2014


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volley, World League – Italia, quattro sconfitte! Ma niente allarmismi, perché…

Hockey pista, Europei: l’Italia prosegue il suo raduno a Viareggio