Masters 1000 Montecarlo 2014: esordio sofferto ma vincente per Fognini

tennis-fabio-fognini-miami-federtennis.jpg

Ha sofferto davvero tantissimo, ma alla fine Fabio Fognini approda al secondo turno del Masters 1000 di Montecarlo. Il ligure ha rischiato di essere eliminato fin da subito, ma alla fine è riuscito ad avere la meglio del portoghese Joao Sousa in tre set con il punteggio di 5-7 7-5 6-4 dopo oltre due ore di gioco. Il numero tredici del mondo non ha per niente brillato, sbagliando davvero tantissimo, con numerosi passaggi a vuoto durante l’incontro, ma alla fine ha saputo reagire nel momento più difficile e trovare una vittoria fondamentale per continuare il cammino in questo torneo.

Fabio inizia contratto e come già accaduto in Davis nei due singolari giocati perde subito il servizio e si trova ad inseguire il suo avversario. Per fortuna la reazione del ligure è immediata e realizza due break consecutivi, che lo portano a condurre sul 5-3. L’inerzia del match è tutta a favore dell’azzurro, ma incredibilmente da questo momento Fognini si spegne completamente e abbandona il campo. Un incredulo Sousa ne approfitta e infila una serie di cinque game consecutivi, che non solo lo portano a vincere il primo set per 7-5, ma involarsi addirittura sul 2-0 nel secondo set con un break di vantaggio.

Il numero tredici al mondo riesce a ritrovare un briciolo di lucidità e riportarsi in parità, ma l’ennesimo momento buio della partita di Fabio è dietro l’angolo. Fognini sbaglia l’impossibile e forse anche un leggero problema fisico lo condiziona particolarmente e lo fa piombare addirittura sotto per 5-2. Sembra la fine per il semifinalista dell’anno ed invece forse per la disperazione di non aver più nulla da perdere, il 26enne di Arma di Taggia reagisce e trova una clamorosa ed insperata rimonta che gli permette di vincere il set per 7-5.

Si va dunque all’ultimo set e il momento decisivo arriva nel quinto game, quando Fognini realizza il break che lo porta a condurre sul 3-2. L’azzurro riesce a mantenere il proprio vantaggio, ma comunque il ligure rischia tantissimo anche nel proprio turno di battuta, come in occasione del decimo game quando deve difendere una palla break. Per fortuna un servizio vincente annulla tutto e Fabio si procura un match point che trasforma e mette fine ad un match palpitante e che ha visto il ligure essere più volte ad un passo dal baratro.

Nel prossimo turno il nostro portacolori affronterà il vincente del match tra lo spagnolo Bautista Agut e il canadese Pospisil.

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Tennis

Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

foto di Tonelli da Federtennis

 

 

 

Lascia un commento

scroll to top