Judo, Europei 2014: Teddy Riner stella delle stelle

Judo-Teddy-Riner-4.jpg


Dopo la panoramica sulle favorite delle varie categorie per gli Europei di judo 2014, vi proponiamo la stessa cosa per le sette categorie di peso maschili che saranno protagoniste a Montpellier.

Tre volte campione europeo ed imbattuto nella rassegna continentale, Teddy Riner sarà di certo l’atleta più atteso. Il francese è reduce da un infortunio alla spalla che gli ha impedito di combattere in questa prima parte di stagione, ma ha garantito di essere pronto per conquistare un nuovo titolo nella categoria +100 kg e difendere così l’oro dello scorso anno. Il suo principale avversario dovrebbe essere ancora una volta il georgiano Adam Okruashvili, ma sulla carta Riner resta nettamente superiore a tutti gli altri partecipanti.

Dopo alcune sortite tra i pesi massimi, il campione europeo dei -100 kg, il ceco Lukáš Krpálek è tornato nella categoria che lo scorso anno gli ha regalato tante soddisfazioni. Tra i suoi avversari ci sarà il francese Cyrille Maret, bronzo lo scorso anno, ma tra i pretendenti al podio figureranno anche il tedesco Karl-Richard Frey e soprattutto l’azero Elkhan Mammadov, campione del mondo in carica.

Tra  -90 kg mancherà il campione uscente Kirll Denisov. L’argento dello scorso anno, il georgiano Varlam Liparteliani, sarà quindi il favorito per succedergli, anche se il greco Ilias Iliadis sembrerebbe essere in grado di recuperare dal suo problema al menisco in tempo per la rassegna continentale. Per l’Italia, questa è probabilmente la categoria che meglio si presta ad una possibilità di podio tra gli uomini, grazie ad un Walter Facente che ha fatto vedere ottime cose in questa prima parte del 2014.

Dopo la sfida dello scorso anno ai Mondiali di Rio de Janeiro, il georgiano Avtandil Tchrikishvili vorrà prendersi la rivincita contro il francese Loïc Pietri. L’incontro tra il campione europeo ed il campione mondiale del 2013 parrebbe essere una finale annunciata, ma il tedesco Sven Maresch e l’altro francese Alain Schmitt hanno le carte in regola per inserirsi in questo duello.

Nella categoria 73 kg, lo scorso anno trionfò un po’ a sorpresa lo sloveno Rok Drakšič, che quest’anno si ripresenterà nel tentativo di rieditare il risultato di Budapest. Dovrà però fare i conti con il padrone di casa Ugo Legrand, deciso a mettersi alle spalle la stagione tormentata dell’anno scorso. Tra i pretendenti alle medaglie continentali ci sarà certamente il russo Musa Moguškov, così come la coppia georgiana formata da Zebeda Rekhviashvili e Nugzari Tatalashvili. A questo ricco gruppo di campioni va aggiunto anche il belga Dirk Van Tichelt.

L’altro campione in carica che non sarà presente è il georgiano Lasha Shavdatuashvili. Vincitore a Budapest tra i -66 kg, Shavdatuashvili ha tentato il passaggio alla categoria superiore, ma non è stato convocato. L’unico medagliato dello scorso anno ad essere presente in questa categoria sarà il francese David Larose, che fu bronzo. Ma gli atleti che hanno i mezzi per salire sul podio sono comunque numerosi, a partire dall’esperto ucraino Georgij Zantaraja, passando per l’azero Nijat Shikhalizada. Le assenze potrebbero comunque offrire un buon assist ad Elio Verde.

Amiran Papinashvili dovrà difendere il suo titolo nei -60 kg. Come l’anno scorso, potrebbe essere lui ad aprire un nuovo filotto di medaglie per la Georgia, ma dovrà fare attenzione a tanti avversari, tra i quali c’è certamente il campione olimpico Arsen Galstjan (Russia), mentre l’elvetico Ludovic Chammartin tenterà di ripetere l’exploit del 2013, quando fu argento.

EUROPEI DI JUDO 2014
CALENDARIO
STATISTICHE E RECORD LE FAVORITE
Squadre: FRANCIAGEORGIA GRECIA ITALIA OLANDA

Clicca qui per la pagina facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO
Clicca qui per la pagina facebook JUDOKA ITALIANI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top