Ginnastica, Serie A – 2: i temi caldi della Finalissima di Desio! Tutto il meglio…

Mancano due giorni al super sabato della ginnastica artistica. A Desio si svolgerà la Finalissima della Serie A. Come ogni giovedì che precede l’evento, andiamo ad analizzare i temi caldi e tutto quello che ci aspetta.

 

UN…12, STELLA – Lo scudetto è ormai saldamente in tasca della Brixia Brescia che, salvo cataclismi altamente improbabili (per perderlo dovrebbe conquistare solo un quinto posto e dovrebbe arrivare una concomitante vittoria della Olos Gym 2000), si appresta a cucire sui suoi body il 12esimo tricolore della sua storia. Il club di Folco Donati non conquistava il titolo da tre stagioni, ma quest’anno è davvero stato due spanne superiore a tutte le avversarie, togliendo così lo scettro alla Gal Lissone. Il nome della Leonessa verrà così scritto per la dodicesima volta nell’albo federale, riprendendosi la vetta proprio affianco al club brianzolo.

 

FASANA vs MENEGHINI – Con Vanessa Ferrari impegnata in Coppa del Mondo (sabato mattina ci potremmo svegliare con una gradita sorpresa), sono le nostre due ragazze di punta che si sfideranno per la quarta volta in questo inizio di stagione. Il bilancio è in favore di Meneghini (2-1, vittorie a Firenze e a Jesolo nell’all-around): Erika sta strabiliando al volteggio (il doppio avvitamento è ormai assodato e di eccellente livello) e che soprattutto ha esibito lo storico Tsukahara avvitato; Elisa ha invece ha un’eccellente solidità su tutti gli attrezzi e ha sempre trovato dei bellissimi picchi alla trave (14.2 il best in laguna).

 

IN LOTTA PER CINQUE BODY AZZURRI – Manca poco più di un mese agli Europei (Sofia, 12-18 maggio), ma questa è una tappa di avvicinamento davvero importante e che darà delle indicazioni decisive al nostro Commissario Tecnico. In questa occasione potrebbero già sciogliersi alcuni nodi importanti e potremmo già avere sentore di chi vestirà l’azzurro in Bulgaria. Alcuni posti sono sostanzialmente già prenotati, poi andrà completata la formazione che punterà ovviamente al podio continentale.

 

ELEMENTI DA URLO – I doppi avvitamenti al volteggio delle brixiane, lo Tsukahara avvitato della Fasana al corpo libero, il doppio teso della Rizzelli al quadrato magico, l’acrobatica incalzante di Meneghini in pedana e le serie alla trave, i voli tra gli staggi di Campana e Rizzelli. Insomma dovremmo vedere cose molto interessanti…

STATO DI FORMA e TASSO TECNICO – Ormai siamo nel pieno della stagione, siamo al quarto appuntamento nazionale, la condizione fisica di molte ragazze è vicina al top, per altre in via di perfezionamento in ottica Europei. Il tasso tecnico si è notevolmente alzato negli ultimi due mesi e in questa occasione dovremmo davvero vedere praticamente il meglio possibile da quasi tutte le ginnaste.

 

TRAVE: IN “MILLE” PER LA VITTORIA. La carrellata delle papabili migliori sui 10cm: Elisa Meneghini (favorita, 14.2 a Jesolo e sempre sull’orlo dei 14 in stagione), Elisabetta Preziosa,  Giorgia Campana, Tea Ugrin (anche se non sappiamo nulla dalla tappa di Torino).

CORPO LIBERO – Solo Erika Fasana? Attualmente la comasca sembra nettamente la migliore e, se non dovesse commettere grandi errori, dovrebbe essere la numero 1. Subito alle sue spalle la Meneghini.

VOLTEGGIO: LA SAGRA DEL DOPPIO – Ormai la tavola è diventata il regno dei doppi avvitamenti delle brixiane che sono sempre risultate dominanti all’attrezzo (Erika Fasana nei due precedenti). Nell’ultima uscita Alessia Leolini aveva sfruttato un’eccellente esecuzione di un salto più “facile” per insidiare le rivali; da tenere d’occhio anche Arianna Rocca.

PARALLELE – Possono tornare ad essere il terreno esclusivo di Giorgia Campana dopo che a Jesolo ha rivisto i 14 punti. A battagliare con lei la compagna di squadra Chiara Gandolfi e Martina Rizzelli.

ADRIANA CRISCI – Nuova uscita per la 31enne olimpica di Sidney 2000 con il body della Victoria Torino in Serie A2. Novità in arrivo rispetto alla tappa casalinga?

 

LOTTA PER NON RETROCEDERE (e per la PROMOZIONE) – Ginnastica Romana (18 punti), Fratellanza Savonese (18 punti), Estate 83 (14 punti). Le bresciane sono in una situazione complicatissima e dovranno centrare almeno il settimo posto per sperare di salvarsi (con le altre due formazioni nona e decima). Romane e liguri, invece, sono appaiate e verosimilmente si giocheranno l’ultimo posto utile per rimanere in Serie A1.

Dalla Serie A2 arriveranno quasi sicuramente la Gymnasium Treviso (basterà un quinto posto, nel peggiore dei casi) e una tra Juventus Nova Melzo (44 punti) e World Sporting Academy (40 punti): le marchigiane dovranno fare meglio di due posizioni rispetto alle lombarde per approdare in Paradiso.

 

SOGNO GOLDEN LEAGUE – La grandissima novità del 2014 per l’artistica italiana. Una super competizione tra le prime quattro squadre del campionato (più le migliori ginnaste di interesse nazionale invitate dal CT) che si disputerà a settembre. Un vero e proprio pre Mondiale. Brixia Brescia già qualificata, per gli altri tre posti sono in lotta: Olos Gym 2000 (40 punti), Ginnastica Giglio (38 punti), Gal Lissone (36 punti), Forza e Virtù (34 punti). Difficilmente rimarranno fuori le romane, le brianzole dovrebbero recuperare agevolmente anche grazie al fattore casalingo. Sulla carta sarà sfida tra toscane e piemontesi.

 

DIRETTA STREAMING – Ovviamente, come ormai ci ha abituato la nostra Federginnastica. Tutto l’evento sarà in diretta sul canale Youtube della Federazione, riproposto anche su Olimpiazzurra con diretta scritti e punteggi. Per arrivare comodamente nelle case e sui dispositivi mobile di tutti gli appassionati della Polvere di Magnesio. L’eccellente qualità dell’offerta di Jesolo ha messo l’acquolina in bocca a tutti. Dalle ore 10.00 la Serie A2, dalle ore 16.00 la Serie A1.

PALADESIO – Lo scenario ideale per una Finalissima. 6000 posti a sedere, uno dei templi dello sport in Lombardia, in piena Brianza, culla dell’artistica. Ci aspettiamo un gran sold-out, sotto l’organizzazione della Pro Carate. Qui dopo si fanno i pienoni per l’Eurolega di basket con Cantù e Milano, qui dove si allenano le nostre favolose Farfalle della ritmica.

FARFALLE – E saranno proprio le vicecampionesse del Mondo ad aprire le porte della loro casa: è un’annunciata una favolosa esibizione della formazione di Miss Maccarani che continua a mietere successi in giro per il Pianeta dei piccoli attrezzi.

 

Articoli correlati:

Serie A – Tutte le grandi stelle per Desio: le migliori ginnaste, i loro obiettivi

Il sabato di fuoco: Coppa del Mondo e Serie A. E grande Italia

Serie A – Le finali a Desio: tutto quel che bisogna sapere

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ginnastica, Tokyo Cup -3: torna la Coppa del Mondo! Tutte le info

Ginnastica, Trampolino elastico: programma, orari e convocati per gli Europei